Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

STORIA DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI

Oggetto:

HISTORY OF INTERNATIONAL RELATIONS

Oggetto:

Anno accademico 2015/2016

Codice dell'attività didattica
SCP0180
Docente
Umberto Morelli (Titolare dell'insegnamento)
Corso di studi
Corso di studio triennale in Scienze internazionali, dello sviluppo e della cooperazione (Classe L-36)
Anno
2° anno
Periodo didattico
Primo semestre
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
9
SSD dell'attività didattica
SPS/06 - storia delle relazioni internazionali
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Prerequisiti
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

A. Fornire le conoscenze che mettono in grado lo studente di apprendere:

  •  il lessico della storia internazionale,
  • la storia internazionale dell’età moderna e contemporanea, le motivazioni che hanno ispirato le scelte di politica estera degli Stati, i fattori politici, economici, militari che hanno determinato l’ascesa e il declino delle grandi potenze, l’emergere di nuovi attori sulla scena mondiale negli ultimi decenni.

Questo obiettivo formativo sarà perseguito attraverso le lezioni frontali.

B. Sviluppare quelle capacità che aiutino lo studente a:

  • capire le dinamiche delle relazioni fra Stati,
  • essere in grado di operare i collegamenti tra i fatti storici presenti e passati,
  • cogliere nel passato l’origine e le cause dei problemi attuali,
  • reperire le fonti storiche di varia natura, anche digitali, sapere interpretarle e utilizzarle per capire la storia internazionale.

Questo obiettivo formativo sarà perseguito sia attraverso le lezioni frontali sia fornendo agli studenti l’indicazione di letture di documenti relativi alla storia internazionale sia proiettando in aula spezzoni di film e documentari che stimolino la riflessione critica personale.

A. To enable students to reach a good knowledge of:

  • lexicon of history of international relations,
  • modern and contemporary international history, foreign policy of great powers,  political, economic, military reasons of the rise and fall of great powers,  new players in present international scenario.

This educational aim is pursued through lectures.

B. To develop abilities that enable students:

  • to understand the dynamics of State relations,
  • to be able to connect present and past historical events,
  • to comprehend the historical roots of present issues,
  • to access bibliographic and documentary sources, to interpret and employ them in understanding international history.

This educational aim is pursued through lectures, and by stimulating students to think over documentary sources, films and documentary films on history. 

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Al termine dell’insegnamento, lo studente dovrà dimostrare di:

  • avere acquisito una buona conoscenza degli argomenti trattati durante le lezioni e compreso le linee essenziali di sviluppo della storia internazionale moderna e contemporanea,
  • saper utilizzare un approccio interdisciplinare nella comprensione della storia internazionale,
  • possedere gli strumenti utili per comprendere le dinamiche della storia internazionale ed essere in grado di valutarle criticamente dimostrando di possedere autonomia di giudizio.

By the end of the course, students will be able to demonstrate:

  • a good comprehension of the topics covered during the course,
  • to employ an interdisciplinary approach in  understanding international history,
  • to be able to  critically assess the dynamics of international politics and show independent judgment.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

La frequenza non è obbligatoria, anche se raccomandata.

L’insegnamento si svolge attraverso lezioni frontali.

Lo studente è comunque sollecitato a intervenire criticamente ponendo domande e sviluppando osservazioni personali.

Sono utilizzati come strumenti didattici una presentazione in PPT, elaborata dal docente e disponibile on line, e la proiezione di spezzoni di film e di documentari.

Agli studenti sono fornite indicazioni per reperire le varie fonti storiche (documenti, filmati, fotografie ecc.) conservate negli archivi e disponibili on line.

Sono invitati a tenere lezioni specifiche esperti provenienti dal mondo accademico e da quello professionale.

The attendance, although not compulsory, is strongly recommended.

Teaching is based on lectures. Students are stimulated to take the floor, ask questions and think over critically on the topics.

Teaching makes use of PPT presentation, documentary sources, films and documentary films. Students are suggested to look up documentary sources. Scheduled lessons with the participation of experts will take place, for the study of specific topics.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

La verifica dell’apprendimento avviene attraverso un esame orale, durante il quale sono poste allo studente due-tre domande relative ai testi studiati.

La verifica tende ad accertare le conoscenze acquisite, la capacità di comprensione degli argomenti trattati, la capacità di esposizione chiara e coerente e di operare collegamenti tra i fatti storici, il rigore argomentativo, il senso critico.

Il voto finale, espresso in trentesimi, tiene conto di tutti i parametri sopra elencati.

Per gli studenti disabili sono previste modalità di verifica concordate con gli interessati che tengano conto della loro specifica condizione.

International and Erasmus students may prepare the exam in English or French.

The exam is oral. The assessment takes into account the knowledge and comprehension acquired by students with reference to the textbooks adopted as well as their ability in critical analysis, reasoning, to communicate effectively, to be able to connect present and past historical events.

International and Erasmus students may prepare the exam in English or French.

Oggetto:

Attività di supporto

Oltre l’orario delle lezioni, agli studenti è offerta la possibilità di partecipare a un simulation game organizzato, per la durata di un giorno intero, dal docente e dal Movimento Studentesco per l’Organizzazione Internazionale presso il Centro Internazionale di Formazione dell’ILO.

Il simulation game consiste nella simulazione di una sessione del Consiglio di Sicurezza dell’ONU su un tema specifico. La simulazione è preceduta da una lezione in cui è spiegato il modus operandi del Consiglio di Sicurezza.

Gli studenti, suddivisi nelle varie delegazioni che fanno parte del Consiglio, devono conoscere la posizione dello Stato che rappresentano in merito all’argomento in discussione e approvare una risoluzione finale. Il materiale utile per prepararsi alla simulazione, reperibile on line, è suggerito dal docente e dagli organizzatori.

La partecipazione al simulation game permette lo sviluppo delle capacità di lavoro in gruppo, di negoziazione e di mediazione, di individuazione di una soluzione al problema trattato grazie alla stesura e votazione della risoluzione finale.

La partecipazione non dà diritto al riconoscimento di crediti formativi.

Oggetto:

Programma

DAL SISTEMA EUROPEO AL SISTEMA MONDIALE DEGLI STATI

 L’insegnamento ripercorre le linee generali della politica estera delle grandi potenze nell'età moderna e contemporanea alla luce della dinamica tra equilibrio ed egemonia, sottolineando i fattori politici, economici, militari, religiosi, culturali che hanno influito sulla loro ascesa e sul loro declino. In particolare, saranno analizzati i tentativi egemonici condotti dalle grandi potenze per conseguire il predominio sul continente, il loro fallimento e la ricerca di un precario equilibrio per ricostituire una relativa stabilità nel sistema internazionale.

 Glossario, periodizzazione, fonti della storia delle relazioni internazionali

 Secoli XVI-XVIII

  •  La formazione del sistema europeo degli Stati
  • I tentativi egemonici degli Asburgo e l'antagonismo franco-asburgico: Carlo V; Filippo II; la guerra dei Trent'anni e le paci di Vestfalia
  • L'ascesa dell'Inghilterra, della Prussia e della Russia e i processi di modernizzazione in Europa
  • I tentativi egemonici francesi: Luigi XIV. Il trattato di Utrecht e il nuovo ordine europeo
  • L’espansione coloniale e l’antagonismo franco-britannico
  • Le rivoluzioni americana e francese nelle relazioni internazionali
  • I tentativi egemonici francesi: Napoleone. Il congresso di Vienna e la Santa Alleanza

 Secolo XIX

  • L’egemonia britannica
  • Il trionfo delle nazionalità
  • La questione d'Oriente
  • Le unificazioni italiana e tedesca nelle relazioni internazionali. Il sistema bismarckiano
  • L'ascesa degli Stati Uniti e del Giappone
  • Il colonialismo nell'Ottocento
  • Il riallineamento delle potenze a fine secolo

Secolo XX

  • I tentativi egemonici tedeschi e le due guerre mondiali. Il crollo del sistema europeo degli Stati
  • La nascita dell'organizzazione internazionale: Società delle Nazioni e ONU
  • Il sistema internazionale bipolare e la guerra fredda. La decolonizzazione
  • La fine del bipolarismo e la ricerca di un nuovo ordine internazionale

FROM THE EUROPEAN STATE SYSTEM TO THE WORLD STATE SYSTEM

Teaching outlines the essential trends of foreign policy of great powers in modern and contemporary age showing the dynamics between balance of power and hegemony. Political, economic, military elements which brought about the rise and fall of great powers are stressed.

 

Glossary, periodization, documentary sources.

 

15th-18th centuries

Birth of the European State system

The Hapsburg hegemony and French-Hapsburg rivalry: Charles V; Philip II; the Thirty Years' War and the peace of Westphalia

The rise of England, Prussia and Russia and the process of modernization in Europe

The French hegemony: Louis XIV. The treaty of Utrecht and the new European order

The colonial expansion and the French-British rivalry

The American and French revolutions and the international relations

The French hegemony: Napoleon. The congress of Vienna and the Holy Alliance

 

19th century

The British hegemony

The triumph of nationalities

The Eastern question

Unification of Italy and Germany. The Bismarck system

The rise of the USA and Japan

The colonial expansion in the 19th century

 

20th century

The German hegemony and the two world wars. The fall of the European State system

The birth of  international organization: the League of Nations and the United Nations

The international bipolar system and the Cold War. Decolonization

The end of the Cold War and a new international order?

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Studenti frequentanti

 Un testo a scelta fra:

  • A. Best, J.M. Hanhimäki, J.A. Maiolo, K.E. Schulze, Storia delle relazioni internazionali. Il mondo nel XX secolo e oltre, UTET, 2014
  • J.B. Duroselle, Storia diplomatica dal 1919 ai giorni nostri, LED, 1998
  • P. Kennedy, Ascesa e declino delle grandi potenze, Garzanti, 1989
  • W.R. Keylor, The twentieth-century world and beyond: an international history since 1900, Oxford University Press 2012
  • F.-C. Mougel, Histoire des relations internationales de la fin du XVIIIe siècle à l’aube du IIIe millénnaire, Ellipses 2013

 Inoltre

  • gli appunti delle lezioni e il materiale didattico fornito, in particolare la presentazione in PPT;

 

Studenti non frequentanti

due testi a scelta fra:

  • A. Best, J.M. Hanhimäki, J.A. Maiolo, K.E. Schulze, Storia delle relazioni internazionali. Il mondo nel XX secolo e oltre, UTET, 2014
  • J.B. Duroselle, Storia diplomatica dal 1919 ai giorni nostri, LED, 1998
  • P. Kennedy, Ascesa e declino delle grandi potenze, Garzanti, 1989
  • W.R. Keylor, The twentieth-century world and beyond: an international history since 1900, Oxford University Press 2012
  • F.-C. Mougel, Histoire des relations internationales de la fin du XVIIIe siècle à l’aube du IIIe millénnaire, Ellipses 2013

 

Lettura consigliata per tutti gli studenti

  • E. Serra, Manuale di storia delle relazioni internazionali e diplomazia, SPAI 2000

I documenti relativi alla storia internazionale sono consultabili sul sito web

e nel volume

  • O. Barié, M. De Leonardis, A.G. De’ Robertis, G. Rossi, Storia delle relazioni internazionali. Testi e documenti (1815-2003), Monduzzi Editore 2004.

Attending students, any one of the following:

  • A. Best, J.M. Hanhimäki, J.A. Maiolo, K.E. Schulze, Storia delle relazioni internazionali. Il mondo nel XX secolo e oltre, UTET, 2014
  • J.B. Duroselle, Storia diplomatica dal 1919 ai giorni nostri, LED, 1998
  • P. Kennedy, Ascesa e declino delle grandi potenze, Garzanti, 1989
  • W.R. Keylor, The twentieth-century world and beyond: an international history since 1900, Oxford University Press 2012
  • F.-C. Mougel, Histoire des relations internationales de la fin du XVIIIe siècle à l’aube du IIIe millénnaire, Ellipses 2013

and notes taken during the lessons and PPT presentation.

Non-attending students, any two of the following:

  • A. Best, J.M. Hanhimäki, J.A. Maiolo, K.E. Schulze, Storia delle relazioni internazionali. Il mondo nel XX secolo e oltre, UTET, 2014
  • J.B. Duroselle, Storia diplomatica dal 1919 ai giorni nostri, LED, 1998
  • P. Kennedy, Ascesa e declino delle grandi potenze, Garzanti, 1989
  • W.R. Keylor, The twentieth-century world and beyond: an international history since 1900, Oxford University Press 2012
  • F.-C. Mougel, Histoire des relations internationales de la fin du XVIIIe siècle à l’aube du IIIe millénnaire, Ellipses 2013

 Students are suggested to read

  • E. Serra, Manuale di storia delle relazioni internazionali e diplomazia, SPAI 2000

Documentary sources are available on the web site

and in the handbook

  • O. Barié, M. De Leonardis, A.G. De’ Robertis, G. Rossi, Storia delle relazioni internazionali. Testi e documenti (1815-2003), Monduzzi Editore 2004.

 



Oggetto:

Orario lezioni

GiorniOreAula
Giovedì11:00 - 14:00Aula 2 Palazzina Einaudi
Venerdì11:00 - 14:00Aula 2 Palazzina Einaudi
Lezioni: dal 24/09/2015 al 27/11/2015

Oggetto:

Note

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 17/06/2015 20:08
Non cliccare qui!