Vai al contenuto pricipale
Oggetto:
Oggetto:

STORIA DEL PENSIERO POLITICO (BIELLA)

Oggetto:

HISTORY OF POLITICAL THOUGHT

Oggetto:

Anno accademico 2015/2016

Codice dell'attività didattica
SCP0164
Docente
Prof. Manuela Ceretta (Titolare dell'insegnamento)
Corso di studi
Corso di studio triennale in Servizio sociale (Classe L-39)
Anno
1° anno
Periodo didattico
Secondo semestre
Tipologia
Base
Crediti/Valenza
9
SSD dell'attività didattica
SPS/02 - storia delle dottrine politiche
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Prerequisiti

Conoscenze di base della materia


Basic knowledge of the subject

Propedeutico a
Nulla
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

L’insegnamento offre conoscenze e capacità di analisi delle trasformazioni di lungo e di breve periodo che hanno accompagnato la nascita della società e delle istituzioni politiche liberal-democratiche entro le quali ha preso forma il wlfare state e entro le quali tutt'ora opera la figura dell'assistente sociale. Obiettivo dell’insegnamento è di riflettere, a partire dalle analisi e dall’interpretazione di Alexis de Tocqueville, sulla democrazia come processo politico, istituzionale e sociale caratterizzante la modernità, cogliendone i tratti specifici, le virtù e le patologie.

This course starts off from Alexis de Tocqueville’s contribution in order to reflect upon democracy as a political, institutional and social phenomenon characterising modernity, highlighting its peculiarities, merits and pathologies.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

 

Lo studente dovrà mostrare una buona conoscenza e comprensione degli argomenti trattati durante l’insegnamento e la capacità di utilizzare gli strumenti acquisiti applicandoli allo studio della disciplina e alla lettura dei testi.

In particolare al termine dell’insegnamento lo studente dovrà conoscere:

-        le caratteristiche delle istituzioni democratiche antiche;

-        la principali trasformazioni della democrazia nel corso dei secoli;

-        il contesto biografico, storico e politico in cui si situa l’opera di Tocqueville;

-        l’uguaglianza delle condizioni come processo storico intrinseco alla modernità;

-        diritti e libertà nella democrazia;

-        accentramento politico e decentramento amministrativo: vizi e virtù;

-        il nesso fra democrazia e religione nella prospettiva di Tocqueville;

-        le passioni dell’homo democraticus:

-        le patologie della democrazia;

-        cenni sulla fortuna critica dell’opera e dell’Autore e sua periodizzazione

 

 

Students will be requested to show their knowledge of the topics and their ability in comprehending historical texts. More specifically the student will be asked to know:

-        The characteristics of the ancient democratic institutions;
-        The major transformations of democracy over the centuries;
-        The biographical, historical and political context in which is located Tocqueville’s work;
-        Equality of conditions as historical process intrinsic to modernity;
-        Rights and liberty in democracy;
-        The relationship between political centralization and administrative decentralization: vices and virtues i;
-        The link between democracy and religion in Tocqueville’s perspective;

-        The passions of homo democraticus;

-        Pathologies of democracy;

-        Notes on the critical success of the Tocqueville’s work

 

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Lezioni frontali della durata di 54 ore complessive (9 cfu).

Lectures

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame è in forma orale (con votazione espressa in trentesimi): si tratta di un colloquio di 30 minuti circa teso a verificare che lo studente abbia acquisito le conoscenze e le competenze necessarie per discutere criticamente delle questioni storiche e teoriche relative alla democrazia intesa come fenomeno politico e sociale e la capacità di leggere e comprendere il testo di Tocqueville.
La preparazione sarà considerata adeguata se lo studente dimostrerà capacità di esposizione, ricorrendo al lessico e alla terminologia appropriata alla disciplina e si orienterà fra le questioni storico-teoriche affrontate durante l'insegnamento in modo autonomo.

Attenzione: Gli studenti sono tenuti a portare con sè al momento dell'esame il testo di Tocqueville

 

 

 

 

The exam is held in the form of an oral test: it lasts about 30 mins, during which the candidates will demonstrate their ability to read and understand the exam texts and to critically discuss the historic and theoretical matters subject of the course, with proficiency in the use of the appropriate lexicon.

 

Warning: In order to take the exam, the candidates are requested to take with them Tocqueville’s text.

 

Oggetto:

Programma

 

Il Corso si propone di introdurre gli studenti a una delle interpretazioni "classiche" della democrazia attraverso la lettura e l'analisi della Democrazia in America di Alexis de Tocqueville. Il volume di Tocqueville è un punto di partenza obbligato per interrogarsi sulla natura e sul futuro della società contemporanea, nella misura in cui la sua riflessione sulla democrazia non resta circoscritta all'indagine di una specifica forma di governo, ma si apre all'esame di un fenomeno storico e sociologico, che fa perno sulla nozione di "stato sociale democratico", di cui vengono vagliate minacce e virtualità.

 

Le prime unità saranno dedicate a fornire un'introduzione generale al tema della democrazia, e toccheranno i seguenti temi:

- democrazia degli antichi e dei moderni,

- democrazia diretta e democrazia rappresentativa,

- la Rivoluzione francese e la genesi delle moderne "società dei diritti",

- democrazia formale e sostanziale,

- democrazia plebiscitaria e bonapartismo, ecc.

 

Il corso affronterà in seguito la riflessione di Tocqueville, soffermandosi prima sul contesto storico in cui maturò la sua opera e tratteggiando il profilo biografico dell'Autore sullo sfondo del problematico rapporto fra libertà e democrazia nella Francia orleanista. Poi attraverso la lettura, il commento e l'analisi della Democrazia in America si analizzeranno i nodi concettuali, le aporie e le potenzialità della democrazia nell'interpretazione tocquevilliana. L’ultima parte del corso sarà dedicata all’esame della fortuna critica di Tocqueville e alla sua eredità teorica.

 

The course aims at introducing the students to one of the classic interpretations of democracy through the reading and analysis of Democracy in America by Alexis de Tocqueville. Tocqueville’s volume is a compelling starting point to question the nature and future of contemporary society, as his reflection on democracy is not limited to the analysis of a form of government but is open to the exam of a historic and sociological phenomenon pivoting on the idea of “democratic social state”, of which threats and virtues are evaluated.

 

The first set of units is dedicated to a general introduction to democracy, touching the following points: - classic and modern-day democracy,

- direct and representative democracy,

- formal and substantial democracy,

- plebiscitarian democracy and bonapartism.

 

After that, the course will tackle Tocqueville’s reflection, focusing first of all on the historic context that bred his work and, specifically, looking at his biographic profile on the background of the problematic relationship between freedom and democracy in XIX century France.

Then, through the reading, comment and analysis of Democracy in America we will analyse the concepts, aporiae and potentialities of democracy in Tocqueville’s acception.

 

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

 

Testi d'esame:

1) A. de Tocqueville, La democrazia in America, a cura di N. Matteucci, Utet, Torino, 2007;

Testi di approfondimento

2) A.M. Battista, Tocqueville. Un tentativo di sintesi, in Id. Studi su Tocqueville, Centro editoriale toscano, Firenze, 1989, pp. 192-268.

3) N. Matteucci, Tocqueville e la modernità, in Id., Alexis de Tocqueville. Tre esercizi di lettura, il Mulino,  Bologna, 1990, pp. 91-118;

4)  C. Cassina, Alexis de Tocqueville e il dispotismo di nuova specie, in Dispotismo. Genesi e sviluppo di un concetto filosofico-politico, a cura di D. Felice, Napoli, Liguori, 2002, vol. II, pp. 515-543.

 

 

 

1) A. de Tocqueville, La democrazia in America, a cura di N. Matteucci, Utet, Torino, 2007.

2)  A.M. Battista, Tocqueville. Un tentativo di sintesi, in Id. Studi su Tocqueville, Centro editoriale toscano, Firenze, 1989, pp. 192-268.R. Pozzi, Tocqueville e i dilemmi della democrazia, Plus, Pisa, 2006;

3) N. Matteucci, Tocqueville e la modernità, in Id., Alexis de Tocqueville. Tre esercizi di lettura, il Mulino,  Bologna, 1990,  pp. 91-118;

 

 4)  C. Cassina, Alexis de Tocqueville e il dispotismo di nuova specie, in Dispotismo. Genesi e sviluppo di un concetto filosofico-politico, a cura di D. Felice, Napoli, Liguori, 2002, vol. II, pp. 515-543.

Oggetto:

Orario lezioni

GiorniOreAula
Giovedì14:00 - 17:00
Venerdì14:00 - 17:00
Lezioni: dal 26/02/2015 al 29/04/2015

Nota: Aula 100, Città Studi, Biella

Oggetto:

Note

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 10/03/2016 15:15
Location: https://www.didattica-cps.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!