Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

STORIA DELLE RELIGIONI

Oggetto:

HISTORY OF RELIGIONS

Oggetto:

Anno accademico 2018/2019

Codice dell'attività didattica
CPS0063
Docente
Natale Spineto (Titolare dell'insegnamento)
Corso di studi
Corso di laurea magistrale in Antropologia culturale ed etnologia (LM-1)
Anno
1° anno
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
M-STO/06 - storia delle religioni
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Prerequisiti

Nessuno

Propedeutico a
Nessun altro corso
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Scopo del corso sarà di affrontare i problemi epistemologici riguardanti la definizione e le caratteristiche delle scienze delle religioni e di proporre una presentazione critica di alcuni metodi di analisi dei fatti religiosi e di alcune tematiche attuali degli studi religiosi.

 

The Lectures deal with the epistemological problems concerning the definition of "religion" and some particular topics of Religious Studies, offering an overview of the most important methods of analysis of religious facts.  A particular focus will be set on problems concerning religions in contemporary world.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Lo studente, seguendo il corso, potrà acquisire  teorie, concetti, terminologia, metodi relativi allo studio delle religioni che da un lato gli daranno le basi per svolgere ricerche autonome e dall'altro gli forniranno conoscenze per affrontare più efficacemente le questioni e i problemi riguardanti le religioni e i rapporti interreligiosi che potrà incontrare nella sua attività lavorativa

Students are expected to get a general knowledge and specific skills about theories, concepts, terminology and methodologies in the study of religions. The lectures will give them the basis to carry out their own research and will provide knowledge to more effectively address the issues and problems concerning religions and interreligious relations which may find in their  job activity.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Lezioni frontali di due ore per 3 giorni alla settimana (lunedì, martedì, mercoledì)

I parte del II semestre

Lectures: 2 hours per 3 days/week (Monday, Tuesday, Wednesday)

I part of the II Semester

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame sarà orale e mirerà a verificare non solo il grado di apprendimento delle conoscenze tecnico-metodologiche fornite nel corso, ma anche a valutare le capacità critiche con le quali è stata affrontata  la lettura dei documenti proposti durante le lezioni. Sono previsti esami differenziati a seconda che gli studenti siano frequentanti o non frequentanti

 

Oral examination; the examiners will verify the comprehension of content and methodological issues dealt with during the lectures and the critical skills in reading and interpreting religious texts and related bibliography. Different program for students attending the lectures and students unable to attend.

Oggetto:

Programma

La storia delle religioni nelle istituzioni

Le metodologie della ricerca sulle religioni: profilo storico e temi attuali

Gli studi sulle religioni negli ultimi vent'anni

La messa in questione delle categorie tradizionali: mito, religione, sacro, comparazione, sincretismo

Trattazione di alcune questioni che sono al centro del dibattito sulle religioni

History of religions in Institutions

Methodologies of Religious Studies

Religious Studies in the last decades

Discussing and de-constructing classical theories: myths, religion, the sacred and comparative studies, syncretism

Focus on some topics

 

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Frequentanti:

L'esame verterà su:

1) gli argomenti trattati a lezione;

2) G. Filoramo, Che cos'è la religione. Temi metodi problemi, Einaudi, Torino 2004, limitatamente a: cap. 1 (pp. 1-28); capp. 5 e 6 (pp. 173-276).

Non frequentanti:

1) G. Filoramo, Che cos'è la religione. Temi metodi problemi, Einaudi, Torino 2004, limitatamente a: cap. 1 (pp. 1-28); capp. 5 e 6 (pp. 173-276).

2) Un libro a scelta fra: 

a) G. Filoramo, C. Prandi, Le scienze delle religioni, Morcelliana, Brescia, edizioni varie con diversa numerazione delle pagine;

b ) G. Leghissa, E. Manera (a cura di), Filosofie del mito nel Novecento, Carocci, Roma 2015, 343 pp.;

c) H.G. Kippenberg, La scoperta della storia delle religioni. Scienza delle religioni e modernità, Morcelliana, Brescia 2002, 286 pp.;

d) S. Petrosino (a cura di), La festa. Raccogliersi, riconoscersi, smarrirsi, Jaca Book, Milano 2013, 224 pp.

e) G. Filoramo, Ipotesi Dio. Il divino come idea necessaria, Il Mulino, Bologna 2016, 269 pp.

 

Attending students:

1) Topics dealt with during the lectures;

2) G. Filoramo, Che cos'è la religione. Temi metodi problemi, Einaudi, Torino 2004, chap. 1 (pp. 1-28); chapp. 5-6 (pp. 173-276).

Non attending students:

1) G. Filoramo, Che cos'è la religione. Temi metodi problemi, Einaudi, Torino 2004, limitatamente a: cap. 1 (pp. 1-28); capp. 5 e 6 (pp. 173-276).

2) One book among:

a) G. Filoramo, C. Prandi, Le scienze delle religioni, Morcelliana, Brescia, edizioni varie con diversa numerazione delle pagine;

b ) G. Leghissa, E. Manera (a cura di), Filosofie del mito nel Novecento, Carocci, Roma 2015, 343 pp.;

c) H.G. Kippenberg, La scoperta della storia delle religioni. Scienza delle religioni e modernità, Morcelliana, Brescia 2002, 286 pp.;

d) S. Petrosino (a cura di), La festa. Raccogliersi, riconoscersi, smarrirsi, Jaca Book, Milano 2013, 224 pp.

e) G. Filoramo, Ipotesi Dio. Il divino come idea necessaria, Il Mulino, Bologna 2016, 269 pp.

 

 



Oggetto:

Note

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 17/01/2019 15:01
Location: https://www.didattica-cps.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!