Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

ANTROPOLOGIA DEL GENERE E DELLA PARENTELA

Oggetto:

THE ANTHROPOLOGY OF GENDER AND KINSHIP

Oggetto:

Anno accademico 2020/2021

Codice dell'attività didattica
CPS0294
Docente
Paola Sacchi (Titolare dell'insegnamento)
Corso di studi
Corso di laurea triennale in Comunicazione interculturale (Classe L-20)
Anno
2° anno
Periodo didattico
Secondo semestre
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
M-DEA/01 - discipline demoetnoantropologiche
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Prerequisiti
Il corso potrà essere seguito più facilmente da chi abbia già acquisito conoscenze di base in ambito antropologico attraverso corsi introduttivi.
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Nel quadro degli obiettivi più generali del corso di laurea, l'insegnamento si propone di:

- introdurre allo studio antropologico della parentela e del genere prendendo in esame la letteratura di riferimento e analizzandone i concetti-chiave e le principali prospettive teoriche;

- sviluppare le capacità di comprensione e analisi, nonché di riflessione critica intorno alla costruzione culturale dei legami parentali, delle differenze di genere e delle relazioni familiari attraverso l'esame di casi etnografici diversi;

-  sottolineare in modo particolare le implicazioni di un approccio di genere non solo dal punto di vista teorico ed etnografico ma anche sul piano della metodologia di ricerca.


As part of the more general goals pursued by the degree course in Intercultural Communication, this lecture course aims at:

-          Introducing students to the anthropological study of kinship and gender by examining the literature on these topics and analyzing its key-concepts and its main theoretical perspectives;

-          developing the student's ability to understand and analyze as well to reflect - through the examination of various ethnographic cases - on the cultural construction of kinship ties, gender differences and family relations;

-          placing a special emphasis on the implications of a gender approach not only from a theoretical and ethnographic point of view but also in terms of research methodology.


Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Contribuendo a una fase più avanzata del percorso di formazione rispetto agli insegnamenti introduttivi, i risultati di apprendimento attesi sono:

- un buon controllo del lessico specialistico di questo campo di studi;

- una maggiore consapevolezza della variabilità culturale nei modi di pensare la parentela e fare famiglia, che problematizzi la "naturalità" delle nostre concezioni di senso comune sulla famiglia e i ruoli sessuali;

- una capacità di cogliere le connessioni tra i modi di concepire le distinzioni tra i generi, il sistema di parentela e le forme di disuguaglianza sociale.


The learning outcomes are expected to be:

-          a good command of the specialized terminology for this field of study;

-          a greater awareness of the cultural variability in the ways of thinking kinship and doing family in order to problematize the "Naturalness" of our common sense notions of family and sexual roles;

-          an ability to grasp the connections between ways of conceiving distinctions between genders, the kinship system and forms of social inequality.


Oggetto:

Modalità di insegnamento

La modalità principale di erogazione dell'insegnamento è costituita dalla lezione frontale. Alcuni degli incontri  hanno tuttavia un carattere più seminariale: studentesse e studenti possono lavorare in gruppo analizzando testi particolarmente significativi e utilizzando anche fonti web o altro materiale per avviare una discussione collettiva. Altre volte la discussione in aula prende spunto dalla visione e dal commento di materiale audiovisivo.

Mainly whole class teaching, but texts of special significance will be read from time to time by all students: some students will in turn be asked to analyze and present to the class these texts and to start a group discussion. Other times the discussion in the classroom is inspired by viewing and commenting on audiovisual material.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame sarà orale e consisterà non solo nell'accertamento del grado di apprendimento delle conoscenze teoriche, metodologiche ed etnografiche offerte dalle lezioni e dai testi proposti, ma anche nella valutazione delle capactà di rielaborazione critica sviluppate in relazione ai temi affrontati.

Examinations will be oral: in addition to assessing the extent to which knowledge - ethnographical as well as theoretical and methodological - has been successfully acquired, it will also serve to evaluate the student's critical capacity to connect subjects and situations.

Oggetto:

Programma

Argomenti trattati:

  • Inquadramento dei dibattitti e delle prospettive che negli ultimi decenni hanno riacceso l'interesse per lo studio della parentela a partire dalla elaborazione delle nozioni di genere e di costruzione culturale del corpo e della persona.
  • Esame dei concetti chiave di questi campi dell'antropologia: discendenza, gruppo domestico, matrimonio, sesso/genere etc attraverso casi etngrafici diversi.
  • Attenzione al tema della riproduzione, non solo in relazioni alle recenti trasformazioni collegate alle tecnologie riproduttive e alle nuove forme di famiglie ma anche come ambito cruciale delle ideologie e delle politiche nazionali incentrate su corpi e sessualità femminili.
  • Attenzione anche ai cambiamenti nella concezione della parentela collegati alle migrazioni internazionali: la ridefinizione dei legami nella famiglia transnazionale così come le situazioni di tensione e conflitto intergenerazionale al suo interno.     


Topics:

  • Overview of the debates and of the perspectives that in the past decades have rekindled interest in the study of kinship starting from the elaboration of the notions of gender and cultural construction of the body and of the person.
  • Examination through ethnographic cases of the key concepts in these fields of anthropological research: descent, domestic group, marriage, sex/gender etc.
  • Focus on the theme of reproduction, not only with reference to the recent transformations linked to reproductive technologies and the new family forms but also as a crucial domain for ideologies and national policies centred on female bodies and sexualities;
  • Focus on changes in the conception of kinship related to international migrations: the redefinition of kinship ties in transnational families as well as situations of tension and conflict within these families.


Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

Testi di riferimento generale per tutti:

  • Parte IV (ossia i capp. 10 e 11, pp. 249-325) del manuale di E. Schultz e R. Lavenda, Antropologia culturale, Zanichelli, Bologna, terza edizione italiana, 2015.
  • S. Yanagisako e J. Collier, "Genere sessuale e parentela: verso un'analisi unificata" in R. Borofsky (a cura di), L'antropologia culturale oggi, Meltemi, Roma, 2000. 
  • J. W. Scott, "Il 'genere': un'utile categoria di analisi storica" in Ead., Genere, politica, storia, Roma, Viella, 2013.                                                                                    

Agli studenti e alle studentesse che partecipano alle lezioni e alle attività proposte verranno fornite ulteriori indicazioni durante le lezioni. Il materiale delle lezioni (tenute in presenza e/o in remoto e registrate) verrà reso disponibile sulla piattaforma moodle, dove saranno inserite anche comunicazioni e avvisi e informazioni su programma e modalità d'esame.

Per studenti e studentesse che non possono/vogliono partecipare alle lezioni sono previsti altri due testi a scelta dall'elenco seguente:

  • M. Sahlins, La parentela: cos'è e cosa non è, Elèuthera, Milano, 2014
  • F. Remotti, Contro natura. Lettera al papa, Laterza, Roma-Bari, 2008
  • M. Mead, Sesso e temperamento, Il Saggiatore, Milano, 2014
  • L. Abu-Lughod, Sentimenti velati. Onore e poesia in una società beduina, Le Nuove Muse, Torino, 2007
  • L. Ferrero, Protagoniste in secondo piano. Femminilità egiziane tra mobilità e immobilità, CISU, Roma, 2018
  • S. Forni, C. Pennacini, C. Pussetti (a cura di), Antropologia, genere, riproduzione, Carocci, Roma, 2006
  • V. Ribeiro Corossacz e A. Gribaldo (a cura di), La produzione del genere. Ricerche etnografiche sul femminile e sul maschile, Verona, Ombre corte, 2010
  • M. Giuffrè (a cura di), Essere madri oggi tra biologia e cultura. Etnografie della maternità nell'Italia contemporanea, Pacini, Pisa, 2018
  • S. Grilli, Antropologia delle famiglie contemporanee, Roma, Carocci, 2019
  • C. S. Guerzoni, Sistemi procreativi. Etnografia dell'omogenitorialità in Italia, FrancoAngeli, Milano, 2020.


Introductory chapters for all students :

  • Part IV (chapters 10-11) of E. Schultz e R. Lavenda, Cultural anthropology, Tenth edition, Oxford University Press, 2017.
  • S. Yanagisako e J. Collier, "Gender and kinship: Toward a unified analysis." in R. Borofsky (ed.), Assessing cultural anthropology, McGraw-Hill, 1994.
  • J. W. Scott, "Gender: A useful category of historical analysis", The American Historical Review, v. 91, n. 5, 1986.

Reading lists and further recommendations will be provided to the students attending the course and participating in the activities. At the end of the course the complete bibliography and detailed programme will be on line at the department website.

Students unable to attend the course will add two of the following monographs:

  • M. Sahlins, What kinship is - and is not, The University of Chicago Press, Chicago, 2013
  • F. Remotti, Contro natura. Lettera al papa, Laterza, Roma-Bari, 2008
  • M. Mead, Sex and temperament, HarperCollins, New York, 2001
  • L. Abu-Lughod, Veiled sentiments. Honor and poetry in a Bedouin society, University of California Press, Berkeley, 2016
  • L. Ferrero, Protagoniste in secondo piano. Femminilità egiziane tra mobilità e immobilità, CISU, Roma, 2018
  • S. Forni, C. Pennacini, C. Pussetti (a cura di), Antropologia, genere, riproduzione, Carocci, Roma, 2006
  • V. Ribeiro Corossacz e A. Gribaldo (a cura di), La produzione del genere. Ricerche etnografiche sul femminile e sul maschile, Verona, Ombre corte, 2010
  • M. Giuffrè (a cura di), Essere madri oggi tra biologia e cultura. Etnografie della maternità nell'Italia contemporanea, Pacini, Pisa, 2018
  • S. Grilli, Antropologia delle famiglie contemporanee, Roma, Carocci, 2019.
  • C. S. Guerzoni, Sistemi procreativi. Etnografia dell'omogenitorialità in Italia, FrancoAngeli, Milano, 2020.


Oggetto:

Note

L'insegnamento si rivolge in primo luogo a studenti e studentesse di Comunicazione interculturale, ma è aperto a studenti e studentesse di altri corsi di laurea. A costoro, nel caso siano al loro primo esame nell'ambito delle discipline antropologiche e siano non frequentanti, si suggerisce di mettersi in contatto con la docente per indicazioni e orientamento nella scelta dei testi.

Per chi è in Erasmus è prevista la possibilità di studiare su testi e sostenere l'esame finale in inglese.

In linea con le direttive ministeriali e rettorali, si prevede che lezioni e attività seminariali si tengano in presenza. Se tuttavia ciò non fosse, per qualunque ragione, possibile (e/o per favorire coloro che non potessero essere fisicamente presenti) si garantisce la possibilità di seguire le lezioni in diretta streaming e di partecipare alle attività seminariali a distanza. Le registrazioni delle lezioni, insieme ad altro materiale didattico di supporto, verranno rese disponibili online.

L'INSEGNAMENTO SI TERRA' NEL SECONDO SEMESTRE- SECONDA PARTE.

L'orario sarà il seguente

Me, Gio, Ve ore 14-16

Le lezioni saranno in modalità mista, sia in presenza (aula B2) che online su webex

https://unito.webex.com/meet/paolad.sacchi

Le lezioni inzieranno mercoledì 14 aprile .

 

ATTENZIONE: Come già comunicato via e-mail, coloro che si sono iscritti su questa pagina e sono interessati a partecipare alle lezioni devono registrarsi sulla piattaforma Moodle (bottone qui sotto). Le prossime comunicazioni, oltre al materiale didattico, saranno fornite in quello spazio.

A partire da venerdì 23 aprile, le lezioni si terranno anche in presenza, secondo le modalità sopra indicate.

 

This course is intended primarily for students of Intercultural communication, but all students from other first-level degree courses are welcome.

International and Erasmus students may prepare for examinations and take them in English or French.

In accordance with the directives issued by the Italian Ministry of University and Research and the academic authorities of the University of Turin, it is expected that both lectures and seminars will be held in the physical presence of teacher and pupils in the classroom. If, however, this should prove impossible, and/or to the benefit of those pupils who might not able to be physically present, the possibility of attending lectures and taking part in seminars online will be guaranteed. The recordings of lectures, along with other learning materials, will be made available online.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 27/04/2021 15:34
Location: https://www.didattica-cps.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!