Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

DIRITTO INTERNAZIONALE

Oggetto:

INTERNATIONAL LAW

Oggetto:

Anno accademico 2017/2018

Codice dell'attività didattica
SCP0179
Docente
Prof. Silvia Cantoni (Titolare dell'insegnamento)
Corso di studi
Corso di laurea triennale in Scienze internazionali, dello sviluppo e della cooperazione (Classe L-36)
Anno
2° anno
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
9
SSD dell'attività didattica
IUS/13 - diritto internazionale
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Prerequisiti
Conoscenze di base nell'ambito disciplinare di riferimento, comprese quelle relative al diritto costituzionale italiano ed alle relazioni internazionali a partire dal Secondo dopoguerra.

Basic knowledge of the subject, relevant Italian constitutional law and International Relations in the period following the Second World War included.

Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Mettere lo studente in grado di comprendere le principali norme che regolano la coesistenza e la collaborazione tra i membri della comunità internazionale. Lo studente dovrà inoltre essere in grado di individuare le questioni giuridiche rilevanti nei diversi casi della prassi internazionale contemporanea.

To enable the students to understand the main rules regulating the coexistence and collaboration between the members of the International community. Students shall be able to identify relevant legal issues within the contemporaneous international practice.

 

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Lo studente dovrà possedere una buona conoscenza degli argomenti trattati ed essere in grado di utilizzare consapevolmente gli strumenti acquisiti.

Students will be required to attain a good knowledge of the issues treated during the course and to be able to consciously make use of the tools acquired.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Lezioni frontali con l'ausilio di proiezioni e studio di casi scelti dalla giurisprudenza della Corte Internazionale di Giustizia.

Lectures conducted with the use of projections and analysis of cases from the International Court of Justice case-law.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

La verifica dell'apprendimento e delle capacità di analisi sarà l'oggetto di un esame scritto. Una parte dellla prova sarà incentrata a valutare la conoscenza dello studente, in particolare in materia di fonti e soggetti del diritto internazionale, e la sua capacità di utilizzare la terminologia adeguata; una seconda parte della verifica sarà focalizzata su un argomento di diritto sostanziale. Il voto, espresso in trentesimi, risulterà pertanto dal livello di conoscenza di argomenti di base e dalla capacità di analisi dello studente nell'affrontare un caso concreto.

Learning and analysis skills shall be examined through a written examination. Part of this examination will focus both on the assessment of the students' knowledge, with particular reference to sources and subjects of international law, and on their ability to use the appropriate terminology. The other part of the examination will focus on issues of substantive law. The mark shall be expressed into thirtieths and shall represent the student's knowledge on the basic issues and his ability to tackle a practical case.

Oggetto:

Programma

Nella prima parte del corso saranno esaminati i soggetti dell'ordinamento giuridico internazionale; le fonti consuetudinarie, pattizie e gli atti delle organizzazioni internazionali; i rapporti tra diritto internazionale e diritto interno. Verranno, poi, analizzate le principali regole di diritto materiale che limitano la sovranità territoriale in materia di trattamento dello straniero, degli Stati stranieri, delle organizzazioni internazionali e del diritto del mare; la violazione delle norme internazionali; le conseguenze dell'illecito internazionale; la funzione giurisdizionale internazionale. Particolare attenzione sarà dedicata alle nuove teorie in materia di uso della forza e agli strumenti dell'autotutela collettiva soprattutto come risposta della comunità internazionale ai crimini internazionali.

In the first part of the course the analysis will consider the subjects of the International legal order; customary and treaty sources as well as lawmaking processes of the International organizations; and the relationship between International and national law. Afterwards, the analysis will focus on the main limitations to national sovereignty regarding the treatment of aliens, foreign Countries, International organizations as well as the law of the sea; on the consequences of international law breaches; and on the International judicial function. Particular attention will be given to the new theories regarding the use of force as well as to collective self-defense tools, namely as an answer of the international community to international crimes.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Un testo a scelta tra i seguenti :

- S.M. Carbone, R. Luzzatto, A. Santa Maria (a cura di), Istituzioni di diritto internazionale, Giappichelli, Torino, ultima edizione.- B. Conforti, Diritto internazionale, Editoriale scientifica, Napoli, ultima edizione.

e  S. Cantoni (a cura di), Giurisprudenza della Corte Internazionale di Giustizia. Casi scelti, Giappichelli, Torino, 2014. Per gli studenti frequentanti, verranno indicati a lezione i casi da studiare; gli studenti non frequentanti dovranno studiare un solo caso per ogni capitolo.

A text chosen among: - S.M. Carbone, R. Luzzatto, A. Santa Maria (a cura di), Istituzioni di diritto internazionale, Giappichelli, Torino, last edition. - B. Conforti, Diritto internazionale, Editoriale scientifica, Napoli, last edition.

 And

S. Cantoni(ed.), Giurisprudenza della Corte Internazionale di Giustizia. Casi scelti, Giappichelli, Torino, 2014. To students attending the lectures the parts of the book that can be replaced by their lectures-notes will be communicated. Students who did not attend the lectures are required to study a single case for each chapter.



Oggetto:

Note

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 05/03/2018 17:01
Non cliccare qui!