Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

HISTORY OF THE ATLANTIC WORLD

Oggetto:

HISTORY OF THE ATLANTIC WORLD

Oggetto:

Anno accademico 2020/2021

Codice dell'attività didattica
CPS0425
Docente
Marco Mariano (Titolare dell'insegnamento)
Corso di studi
Master's Degree Course in Area and global studies for international cooperation
Anno
2° anno
Periodo didattico
Primo semestre
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
SPS/05 - storia e istituzioni delle americhe
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Inglese
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Scritto ed orale
Prerequisiti
Buona conoscenza di base della storia contemporanea e della lingua inglese

Solid knowledge of 19th and 20th century history as well as of the English language

Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

L'insegnamento si colloca nell'area teorica e applicativa del corso di laurea magistrale AGIC. Si concentra sul mondo atlantico visto come luogo di interazioni politiche, culturali e economiche che prende forma nell'arco di tempo che va dalle rivoluzioni atlantiche (Stati Uniti, Francia, Haiti) alla seconda guerra mondiale. L'obiettivo è stimolare negli studenti la conoscenza e consapevolezza critica delle ragioni di medio lungo-periodo della specificità del mondo occidentale all'interno del quadro globale, con particolare attenzione alla trasformazione degli Stati Uniti come soggetto di volta in volta post-coloniale, nazionale e imperiale.  

Gli obiettivi primari riguardano l'acquisizione di competenze su: l'interazione tra stati e tra soggetti non statuali attraverso l'Atlantico (commercio e finanza, migrazioni e diaspore, guerre e diplomazia); i rapporti di potere tra gli attori coinvolti in queste interazioni; le infrastrutture dell'interdipendenza atlantica (la stampa e la navigazione, i capitali, le organizazioni internazionali).

Tra gli obiettivi secondari del corso, vi è quello di fornire una didattica differenziata per gli studenti frequentanti, garantendo ad essi una forma interattiva e basata in larga parte su materiale didattico in lingua (prevalentemente in inglese).

 

The course fits the theoretical and applied framework of the ASGIC program. It focuses on the Atlantic world seen as a field of multiple interactions which takes shape and develops in the time span between the Atlantic revolutions and the end of World War II. The major goal is stimulating among students the critical knowledge  of the reasons behind the specificity of the Western world within the global framework, with a strong  focus on the transformation of the United States as post-colonial, national, and imperial player. Other primary goals are the aquisitition of competences the interaction between state and non-state actors across the Atlantic (trade and finance, migrations and diasporas, war and diplomacy), the power relations among these actors,  and the infrastructures of Atlantic interdependence.

A secondary objective is matching the teaching needs of students with different ability to attend the course on a regular basis, thanks to an interactive kind of teaching mostly based on English-language materials.

 

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

L'avvio alla conoscenza di assetti politico-economici socioculturali del passato è volto a favorire il formarsi di sensibilità, conoscenze e competenze utili alla comprensione degli attuali contesti internazionali. In particolare l'acquisizione dei principali strumenti interpretativi e metodologici della storia internazionale e transnazionale in epoca contemporanea offre agli studenti le competenze per intepretare criticamente fonti e documenti e per analizzare, classificare e porre in relazione tra loro informazioni complesse in modo coerente.

The command of political and socio-economic patterns of the past is meant to facilitate competences useful to the understanding of the currrent international context. More specifically, acquiring the major concepts and methodological tools of international and transnational history provides the students with the tools to critically intepret sources and documents as well as to analyze and draw connections between complex bodies of information

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Lezioni sincrone frontali e seminariali (disponibili su Moodle) e discussioni dei paper presentati dagli studenti in aula.

ORARIO: Lun Mar Mer h. 10-12, aula C1 (CLE)

NB A causa dell'emergenza Covid la modalità di insegnamento è soggetta a variazioni di cui gli studenti registrati verranno tempestivamente informati

Lectures and seminars (available on Moodle) and class discussions of papers presented by students

HOURS: Mon Tue Wed h. 10-12, room C1 (CLE)

Please Note: due to the Covid19 emergency, course modality is subject to change. Registered students will be informed imemdiately. 

 

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Gli studenti  sono tenuti a presentare in classe una relazione su un tema concordato con il docente e una relazione alla fine del corso

Per la presentazione orale verrà prestata particolare attenzione ai seguenti punti: 1) la struttura del paper (problematica scelta, articolazione teorica, coerenza tra obiettivi e risultati) ; 2) la "collocazione" del paper nell'ambito degli argomenti affrontati a lezione.

A partire dalla presentazione, gli studenti prepareranno una relazione scritta (50 mila caratteri circa) con cui sarà richiesto loro di dimostrare la conoscenza e le interpretazioni dei principali argomenti trattati e la capacità di elaborare argomentazioni complesse e analisi critiche. La relazione verrà discussa nell'esame orale. 

Per chi non potrà frequantere con regolarità è consigliato un esame diviso in due parti (orale con risposte aperte sul testo obbligatorio + orale sul testo a scelta) al fine di valutare la capacità di applicare le conoscenze apprese nelle letture assegnate dal docente. Tale prova, basata su due dei testi indicati nella bibliografia, verrà valutata sulla base dei seguenti criteri: 1)acquisizione delle competenze di base del corso e 2) capacità di ragionamento critico sulle tematiche proposte

 

 

Students are required to produce an oral presentation on a topic agreed upon with the professor and to discuss it in class, as well as a written paper at the end of the course.

The following points are especially important for the oral presentation: 1) structure (topic, research question, consistency between objectives and results) 2) how the paper is situated within the general framework of the course.

The written paper (approximately 50.000 characters long) will build on the oral presentation. It is important to 1) blend descriptions of events with intepretation based on major historiographical trends and 2) develop the ability to work on primary and secondary sources in a critical and authonomus way. This paper will be discussed in the final oral exam.

Students unable to attend classes are advised to take a two-parts exam (oral with open questions on the standard textbook + oral on the book to be chosen in the bibliography). The exam is aimed at measuring 1) the command of major events and intepretations 2) the ability to engage with events and intepretations in a critical way

 

Oggetto:

Programma

La trasformazione del mondo atlantico e l'ascesa dell'impero americano, 1776-1945

Il corso ha per oggetto il rapporto tra l'ascesa imperiale degli Stati Uniti e la trasformazione del sistema di relazioni tra le due sponde dell'Atlantico durante l'età contemporanea. 

Le premesse di questa vicenda vanno collocate nell'età delle rivoluzioni atlantiche (Stati Uniti, Francia, Haiti) che tra le fine del settecento e l'inizio dell'ottocento misero in discussione il sistema di relazioni politiche economiche e culturali che si era affermato tra le due sponde dell'atlantico nell'era moderna. Quello scossone rivoluzionario non mise fine al mondo atlantico, bensì lo trasformò in un campo di interazioni e in un sistema di relazioni di tipo nuovo, che ha avuto una parte decisiva nell'accelerazione dell'interdipendenza globale. In questa trasformazione il ruolo giocato dall'ascesa statunitense, che raggiunge il suo apice con il 1945, è fondamentale, pertanto i temi trattati con particolare attenzione sono i seguenti:

- crisi degli imperi europei e diffusione di forme alternative di statualità, tra le quali si imporrà lo stato-nazione  

- fine della tratta e della schavitù atlantica e diffusione di un sistema di produzione agraria e industriale di tipo capitalistico

- trasformazioni tecnologiche nei trasporti  e nelle comunicazioni (navigazione a vapore, telegrafo etc.) come vettore della circolazione atlantica di merci persone e capitali 

- evoluzione del sistema delle relazioni internazionali che, tradizionalmente eurocentrico,  assume progressivamente caratteri euro-atlantici

- affermazione delle organizzazioni internazionali e di soggetti non statuali (corporations, ONG, associazioni, reti di 'esperti' etc.) come soggetti rilevanti di un quadro globale globale a forte matrice atlantica

    

 

The transformation of the Atlantic world and rise of the American empire, 1776-1945

 

The course deals with the relation between the transformation the Atlantic system of relations and the rise of the United States as a global player along the 19th and the first half of 20th century.

The origins of such transformations are to be located in the the era of Atlantic revolutions (United States, France, Haiti) that disrupted the early modern Atlantic world. Far from putting an end to transatlantic connections, such revolutionary outbreak laid the bases for a field of interactions of a new kind, which played a major role in the acceletration of contemporary globalization. The rise of the US as a a nwe player played a significant role in this transformation. Consequently, major themes discussed in the course are:

- the crisis of European colonial empires and the rise of new of new polities, out of which nation-states eventually emerged

- the end of the slave trade and slavery and the expansion of agrarian and industrial capitalism

- the transportation revolution and innovations in communication as vehicles of the transatlantic circulation of people, goods, and ideas

- the evolution of system of international relations, traditionally centererd on Europe, into a euro-Atlantic system

- the rise of international organizations and non-state actors (NGOs, corporations, networks of 'experts' etc.) as major players of a global order centered in the Atlantic world

 

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

- A.G. Hopkins. American Empire. A Global History, Princeton, Princeton UP, 2018 (Parti I e II)

- saggi indicati a lezione

 

Bibliografia per non frequentanti:

1)  A.G. Hopkins. American Empire. A Global History, Princeton, Princeton UP, 2018 (Parti I e II)

2) Un testo a scelta tra i seguenti:

- Thomas Bender, A Nation Among Nations. America's Place in World History, New York, Hill & Wang, 2006 

- Daniel Immerwahr, How to Hide an Empire. A History of the Greater United States, New York Farrar Straus & Giroux 2019

- Charles Maier, Once Within Borders. Territories of Power, Wealth and Belonging since 1500, Cambridge, Harvard UP, 2016

- Mary Nolan, The Transatlantic Century. Europe and America 1890-2010, Cambridge, Harvard UP, 2012 

- Jay Sexton, The Monroe Doctrine. Empire and Nation in 19th-century America, New York, Hill & Wang, 2011 

 

 

A.G. Hopkins. American Empire. A Global History, Princeton, Princeton UP, 2018 (Parts I and II)

- articles assigned in class

 

Bibliography for non-attending students:

1)  A.G. Hopkins. American Empire. A Global History, Princeton, Princeton UP, 2018 (Parts I and II)

2) One of the following books:

- Thomas Bender, A Nation Among Nations. America's Place in World History, New York, Hill & Wang, 2006 

- Daniel Immerwahr, How to Hide an Empire. A History of the Greater United States, New York Farrar Straus & Giroux 2019

- Charles Maier, Once Within Borders. Territories of Power, Wealth and Belonging since 1500, Cambridge, Harvard UP, 2016

- Mary Nolan, The Transatlantic Century. Europe and America 1890-2010, Cambridge, Harvard UP, 2012 

- Jay Sexton, The Monroe Doctrine. Empire and Nation in 19th-century America, New York, Hill & Wang, 2011 

 



Oggetto:

Note

Agli studenti interessati si consiglia fortemente la registrazione al corso

Per gli studenti Erasmus è prevista la possibilità di sostenere l'esame finale in inglese o spagnolo.

 

Students interested in taking this course are strongly encouraged to register

Erasmus and the international students are welcome to take their exams in languages other than Italian: English, Spanish.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 31/03/2021 15:02