Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

TIROCINIO I

Oggetto:

INTERNSHIP I

Oggetto:

Anno accademico 2022/2023

Codice attività didattica
SCP0254
Docente
Marilena Dellavalle (Titolare dell'insegnamento)
Corso di studio
Corso di laurea triennale in Servizio sociale (Classe L-39)
Anno
2° anno
Periodo
Annualità singola (A1)
Tipologia
Altro
Crediti/Valenza
6
SSD attività didattica
NN/00 - nessun settore scientifico
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Facoltativa
Tipologia esame
Orale
Tipologia unità didattica
corso
Prerequisiti
Propedeutico a
Tirocinio 2
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Avvisi

Cancellazione iscritti ai corsi sulla piattaforma del Dipartimento
Oggetto:

Obiettivi formativi

In relazione al carattere professionalizzante del Corso di laurea, durante il secondo e terzo anno è obbligatorio lo svolgimento del tirocinio, attività che concorre al conseguimento degli obiettivi formativi qualificanti della Classe L-39 delle lauree triennali e all’acquisizione delle competenze necessarie per l’accesso all’Esame di Stato della professione di assistente sociale.

Il tirocinio è un’esperienza di apprendimento guidato nella realtà dei servizi che consente l’osservazione e la sperimentazione dell’agire professionale, nelle sue diverse dimensioni.
 L’obiettivo del tirocinio è identificato nello sviluppo di conoscenze e capacità necessarie a riconoscere e a gestire le connessioni che fondano la multidimensionalità del Servizio sociale, vale a dire l’intreccio fra lavoro con la persona, con il contesto organizzativo e con
il territorio. Quest’obiettivo si articola su tre livelli:
a. acquisizione di capacità di contestualizzazione (politico-giuridico-istituzionale, organizzativa, professionale) e di utilizzo e
trasformazione delle conoscenze teorico – disciplinari;
b. acquisizione di capacità di carattere metodologico e relazionale, nelle tre dimensioni, con le necessarie implicazioni deontologiche;
c. avvio del processo di costruzione dell’identità professionale.

 

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Prima fase del tirocinio (T1):  

Si attende conoscenza e comprensione del contesto istituzionale e organizzativo  in cui si realizza  l'esperienza, mettendo a frutto le conoscenze disciplinari di Organizzazione dei servizi sociali e di Diritto amministrativo e dei servizi sociali.  Tale base di conoscenza e comprensione permetterà poi, nel T2,  di orientarsi sufficientemente nel servizio, potendo così porre maggiore attenzione ai restanti fuochi (ruolo e funzioni del Servizio sociale professionale, aspetti metodologici, deontologici, relazionali nella dimensione individuale, in quella territoriale/comunitaria e nell’ambito del rapporto con l’organizzazione).



Oggetto:

Programma

Il percorso di tirocinio è caratterizzato in termini di processualità; esso si suddivide in due fasi (Prima fase Tirocinio=T1 CFU 6 (ore 150) II anno di Corso  e Seconda fase Tirocinio=T2 CFU III anno di Corso  12 (300 ore ) caratterizzate da obiettivi formativi specifici, ma interconnessi. Essendo la prima fase propedeutica alla seconda, è necessario che l’esperienza si svolga all’interno dello stesso ente, prevedendo che la soluzione di continuità tra una fase e l’altra sia, quindi, solo di natura temporale.
Il T1 è dedicato alla comprensione, da parte dello/a studente/ssa degli aspetti istituzionali e organizzativi del contesto in cui si realizza il tirocinio stesso. Esso dovrà consentire anche l’acquisizione di elementi conoscitivi, rispetto a ogni studente/ssa, utili per impostare gli obiettivi didattici personalizzati della seconda fase.

 

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Il tirocinio è composto da una parte di attività svolta nel servizio ospitante , sotto la guida di un supervisore  assistente sociale, e una parte di guida alla  rielaborazione dell'esperienza, all'interno di Laboratori che promuovono  la connessione teoria -pratica- teoria, condotti all'interno della sede formativa.

Il tirocinio è monitorato e sostenuto dal Tutor universitario  - assistente sociale - che svolge anche una funzione di raccordo tra studente - supervisore/servizio ospitante - sede formativa 

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Si rinvia al Regolamento di tirocinio.

https://www.didattica-cps.unito.it/html/Ufficio_Tirocinio/Home_Ufficio_Tirocinio/Documenti_Tirocinio/Regolamento_Tirocinio_CLaSS_N.O._2016.pdf

 

 

Testi consigliati e bibliografia



Oggetto:
Libro
Titolo:  
Il tirocinio nella formazione al servizio sociale. Anno pubblicazione: 2011
Anno pubblicazione:  
2011
Editore:  
Carocci
Autore:  
Dellavalle, Marilena.
Obbligatorio:  
No


Oggetto:
Articolo
Titolo:  
Sperimentare nuovi percorsi di servizio sociale attraverso il tirocinio.
Titolo rivista:  
«Prospettive sociali e sanitarie»
Anno pubblicazione:  
2017
Autore:  
DELLAVALLE, Marilena, ROCCA, Valentina.
Fascicolo:  
4
Pagina iniziale, finale:  
21-25
Obbligatorio:  
No


Oggetto:
Articolo
Titolo:  
Bisogni formativi nel tirocinio professionale in un’ottica analitico-transazionale..
Titolo rivista:  
Prospettive Sociali e Sanitarie
Anno pubblicazione:  
2020
Autore:  
Cola, Patrizia
Fascicolo:  
1
Pagina iniziale, finale:  
9-12
URL:  
Obbligatorio:  
No
Oggetto:



Oggetto:

Note

Per approfondimenti e specificazioni consultare la pagina dedicata al Tirocinio 

https://www.didattica-cps.unito.it/do/home.pl/View?doc=Ufficio_Tirocinio/HOME_Ufficio_Tirocinio.html

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 30/06/2022 16:01