Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

ANTROPOLOGIA DELLE MIGRAZIONI

Oggetto:

ANTHROPOLOGY OF MIGRATIONS

Oggetto:

Anno accademico 2019/2020

Codice dell'attività didattica
CPS0158
Docente
Barbara Sorgoni (Titolare dell'insegnamento)
Corso di studi
Corso di laurea magistrale in Antropologia culturale ed etnologia (LM-1)
Anno
2° anno
Tipologia
Affine o integrativo
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
M-DEA/01 - discipline demoetnoantropologiche
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Prerequisiti

Non previsti

Not requested

Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

 In linea con l'obiettivo formativo del Corso di Laurea Magistrale in Antropologia Culturale e Etnologia - fornire una approfondita preparazione nelle discipline antropologiche anche nella loro dimensione tematica - l'insegnamento intende offrire un'introduzione all'antropologia delle migrazioni illustrandone i fondamenti teorici e la loro evoluzione nel tempo, ed esplorando la relazione tra migrazione, globalizzazione e nuove forme di comunità, attraverso l'esame approfondito di alcuni argomenti selezionati.

In line with the learning objective of the Master in Cultural Anthropology and Ethnology - i.e. to provide a sound preparation in the anthropological discipline and its main thematic fields - this course offers an introductory overview of the Anthropology of migration by illustrating its theoretical foundations and their historical development, and exploring the relationship between migration, globalization and the formation of new communities, through an in-depth analysis of some selected topics.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

L'insegnamento si propone di fornire conoscenze approfondite e specifiche sui principali autori, concetti, metodi e dibattiti propri dell'antropologia delle migrazioni. Si intende sviluppare la comprensione di questo ambito di ricerca sollecitando l'autonomia di giudizio e le capacità critiche di studentesse e studenti anche attraverso un lavoro seminariale e di confronto per gruppi.

 The teaching course aims at providing advanced and specific knowledge of main authors, concepts, methods and debates within the Anthropology of Migration. It intends to enhance the students' ability to learn about this specific field by explicitly encouraging students' autonomy and their critical abilities, also through class sessions of debates and seminars.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

 Il corso è articolato in una prima parte storica, teorica e metodologica di 18 ore frontali; e in una seconda parte tematica di 18 ore, di cui almeno 6 saranno aperte alla presentazione e discussione in Aula, per gruppi, di saggi indicati nel corso dell'insegnamento.

 The course will be structured in two parts. The first part is a historic and theoretical presentation of the disciplinary sub-field (18 hours of lecturing); the second thematic part will alternate lectures with at least 6 hours of seminars of selected articles, presented and discussed by the students.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

La verifica prevista è orale e consiste in una interrogazione volta a verificare la comprensione delle nozioni di base, la capacità di applicare tali nozioni a casi specifici, e quella di discutere criticamente un tema selezionato. I quesiti verteranno sugli appunti delle lezioni, sul manuale e e su uno dei testi/percorsi indicati nel programma.

Gli studenti Erasmus possono sostenere l'esame in lingua inglese, preparandosi su testi a loro dedicati e previamente concordati.

 Students will take an oral exam aiming to assess acquired basic notions in the anthropology of migration, their ability to apply such notions to specific cases, and to critically discuss a selected topic. Questions will address both notions acquired while attending the course, and the texts each student selects among those specifically listed.

International and Erasmus students may prepare for the examination and take it in English, using texts specifically selected upon previous agreement with the teacher.

Oggetto:

Programma

Nella prima parte del corso saranno affrontati i fondamenti dell'antropologia delle migrazioni, con particolare attenzione ai precursori di tale filone di ricerca negli anni '20-'30 del Novecento e ai motivi della sua attuale fioritura e accresciuta rilevanza. Si darà rilievo ai tanti temi di interesse antropologico che una antropologia delle migrazioni consente di esplorare, sia classici (identità etnica e di genere, parentela e reti familiari, rapporti di potere e forme di scambio) sia più recenti (identità diasporiche, reti transnazionali, forme di cittadinanza).

Nella seconda parte del corso ci si soffermerà sulla distinzione categoriale, giuridica e amministrativa tra migrazioni economiche/volontarie e migrazioni politiche/forzate. Verranno messe in luce, in particolare, le principali differenze nella gestione e nello studio delle migrazioni tra Nord e Sud del mondo, nonché i meccanismi di costruzione di categorie distinte di migranti e le forme di inclusione/esclusione, controllo, contenimento e detenzione, o respingimento degli stessi.

 

The first part of the course will address basic topics of the Anthropology of migration, with particular attention to its origins starting from the 1920s' and to its actual growing relevance within the anthropological discipline. The focus will be on core topics that an anthropological approach to migrations allows to explore, both classic (i.e. ethnicity and gender identity, kinship and family networks, power and exchange relations) and more recent (diasporic identities, transnational networks, forms of citizenship).

The second part of the course will address the existing categorial, legal and administrative distinction between economic/voluntary migrations and political/forced ones. In particular, main differences in both the management and the study of migration between the global North and the Global South will be highlighted, as well as the proliferation of labels to classify migrants, and related forms of their inclusion/exclusion, control, containment and detention, or deportation.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Testi d'esame

 

Manuale:

Capello, C., Cingolani, P., Vietti, F., 2015, Etnografia delle migrazioni, Roma, Carocci.                 

Al manuale sopra indicato gli studenti frequentanti possono sostituire gli appunti presi a lezione.

A scelta, UNO dei 3 percorsi:

A)   Migrazioni italiane all'estero

-         Fassio G., 2014, 'L'Italia non basterebbe'. Migrazioni e presenza italiana a Grenoble dal secondo dopoguerra, Roma, CISU.

-         Giuffré M., 2010, L'arcipelago Migrante. Eoliani d'Australia, Roma, CISU.

B)   Migrazioni economiche

-     Cingolani P., 2009, Romeni d'Italia, Bologna, Il Mulino.

-     Capello C., 2008, Le prigioni invisibili, Milano, Franco Angeli.

C)   Migrazioni forzate

-         Pinelli B., 2019, Migranti e rifugiate. Antropologia, genere e politica, Milano, Raffaello Cortina.

-         Ciabarri L., (a cura di), 2015, I rifugiati e l'Europa, Milano, Raffaello Cortina.

 

 Texts for students

Basic reading:

Capello, C., Cingolani, P., Vietti, F., 2015, Etnografia delle migrazioni, Roma, Carocci.

Students attending the course can substitute the above with notes from the lectures.

 

Choose ONE of the 3 following topics):

A)   Italian migrations    

-         Fassio, G., 2014, 'L'Italia non basterebbe'. Migrazioni e presenza italiana a Grenoble dal secondo dopoguerra, Roma, CISU.

-        Giuffré M., 2010, L'arcipelago Migrante. Eoliani d'Australia, Roma, CISU.

B)   Economic Migrations

-     Cingolani, P., 2009, Romeni d'Italia, Bologna, Il Mulino.

-    Capello C., 2008, Le prigioni invisibili, Milano, Franco Angeli.

C)  Forced migrations

-        Pinelli B., 2019, Migranti e rifugiate. Antropologia, genere e politica, Milano, Raffaello Cortina.

-       Ciabarri L., (a cura di), 2015, I rifugiati e l'Europa, Milano, Raffaello Cortina. 

 



Oggetto:

Note

 Escluse le monografie, saggi e articoli citati a lezione e/o indicati nel programma saranno caricati on-line nella sezione "materiali didattici"

 Articles and essys discussed during the course and/or included in the program are available on-line in the section "Didactic material"

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 09/04/2020 17:38
Location: https://www.didattica-cps.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!