Vai al contenuto pricipale
Oggetto:
Oggetto:

INTERACTION DESIGN (LAUREA MAGISTRALE)

Oggetto:

INTERACTION DESIGN

Oggetto:

Anno accademico 2013/2014

Codice dell'attività didattica
SCP0485
Docente
Rossana Simeoni (Titolare dell'insegnamento)
Corso di studi
Corso di studio magistrale in Produzione e organizzazione della comunicazione e della conoscenza (Classe LM-59)
Anno
1° anno 2° anno
Tipologia
Affine o integrativo
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
INF/01 - informatica
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Prerequisiti
-
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

Fornire gli elementi fondamentali dell’Interaction-Design e dell’Interazione Uomo-Macchina utili per la creazione di sistemi e prodotti interattivi innovativi.

Provide the basics of Interaction Design and Human-Computer Interaction for creating innovative interactive systems and products.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Esame orale e realizzazione di un progetto.

La descrizione del progetto realizzato costituisce la base per lo svolgimento del colloquio avente l’obiettivo di valutare: 1) l’apprendimento dei concetti generali dell’Interaction Design e degli aspetti peculiari alla base delle metodologie e tecniche esposte a lezione; 2) la capacità di applicare quanto appreso affrontando correttamente le diverse fasi di un progetto; .

Il progetto viene discusso direttamente all’esame e non deve essere inviato in via preliminare.

Oral Examination and Project.

The oral examination consists of the project discussion for evaluating the ability in practicing Interaction Design process and the actual learning of  basic concepts, methodologies and technics.

Project hasn’t be delivered before, but directly presented during the examination.

Oggetto:

Attività di supporto

Oggetto:

Programma

Il corso introduce alcuni elementi fondamentali dell’Interaction-Design e dell’Interazione-Uomo Macchina secondo un approccio multidisciplinare:

1) il contributo dei fattori umani, della tecnologia e della creativita’;

2) le metodologie e le tecniche di progettazione dei sistemi interattivi;

3) le fasi di progettazione dei sistemi interattivi e di interfacce uomo-macchina con attenzione al contesto applicativo di riferimento.

Alle lezioni frontali verranno accostati: casi di studio, laboratori ed esercitazioni di progettazione.

The course introduces some basics in Interaction Design and Human-Computer Interaction according to a multidisciplinary approach :

1)    Contributions from Human Factors, Technology and Creativity;

2)    Design Methodologies and Techniques;

3)    Design Process and phases for designing interactive systems and developing human-computer interfaces.

Case studies, workshops and design practicing sessions are provided beside lecturers.

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

Manuale di base:

Dan Saffer “Designing for Interaction: Creating Innovative Applications and Devices, second Edition, New Riders

Approfondimenti da:

David Benyon, Desiqning Interactive Systems: A comprehensive guide to HCI and Interaction Design”, Second Edition, Pearson.

Ben Shneiderman, “Designing the user interface – Strategies for effective Human-Computer Interaction”, fifth edition, Pearson;

Roberto Polillo, “Facile da usare”, Apogeo;

Letture integrative obbligatorie:
Don Norman, “The Design of Everyday Things”, MIT Press;
Don Norman, “The Design of Future Things”, Perseus Group;
Bruno Munari, “Da cosa nasce cosa”, Laterza.

 

Dan Saffer “Designing for Interaction: Creating Innovative Applications and Devices, second Edition, New Riders

Don Norman, “The Design of Everyday Things”, MIT Press;
Don Norman, “The Design of Future Things”, Perseus Group;
Bruno Munari, “Da cosa nasce cosa”, Laterza.

Some sections of:

David Benyon, Desiqning Interactive Systems: A comprehensive guide to HCI and Interaction Design”, Second Edition, Pearson.

Ben Shneiderman, “Designing the user interface – Strategies for effective Human-Computer Interaction”, fifth edition, Pearson;

Roberto Polillo, “Facile da usare”, Apogeo;

Oggetto:

Note

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 10/06/2014 11:16
Non cliccare qui!