Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

GEOGRAFIA POLITICA ED ECONOMICA (M-Z)

Oggetto:

POLITICAL AND ECONOMIC GEOGRAPHY (M-Z)

Oggetto:

Anno accademico 2022/2023

Codice attività didattica
SCP0182
Docenti
Dott.ssa Francesca Silvia Rota (Titolare dell'insegnamento)
Prof.ssa Paola Minoia (Titolare dell'insegnamento)
Docente Da Nominare (Titolare dell'insegnamento)
Corso di studio
Corso di laurea triennale in Scienze internazionali, dello sviluppo e della cooperazione (Classe L-36)
Anno
1° anno
Periodo
Secondo semestre
Tipologia
Affine/Integrativa
Crediti/Valenza
12
SSD attività didattica
M-GGR/02 - geografia economico-politica
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Facoltativa
Tipologia esame
Scritto ed orale
Prerequisiti

Conoscenze di base sulla geografia politica ed economica del mondo, acquisite nella scuola secondaria di I e II grado.


Basic knowledge of political and economic geography of the world, coming from higher school.
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

L'insegnamento mira a fornire gli strumenti teorici e analitici della geografia politica ed economica per permettere agli studenti di elaborare interpretazioni e riflessioni critiche dei fenomeni sociali, economici e politici che prendono forma nello spazio. Nello specifico, gli obiettivi dell'insegnamento includono:

  • L'apprendimento di conoscenze e capacità interpretative con riferimento agli aspetti spaziali dei fenomeni sociali, economici, politici e culturali. prospettiva geografica: spazio, eterogeneità, varietà
  • Lo sviluppo di autonomia di giudizio e abilità comunicative nell'argomentazione e interpretazione critica di rilevanti fenomeni sociali, economici, politici e culturali. In particolare, l'enfasi sulla dimensione spaziale delle problematiche e sulla varietà ed eterogeneità degli spazi geografici  è funzionale all'acquisizione di capacità critiche e argomentative sofisticate.

The course aims to provide the theoretical and analytical tools of political and economic geography to allow students to develop critical thinking and interpretations of social, economic and political phenomena which take place in space. Specifically, the objectives of the course include:

  • Gain knowledge and interpretive skills with reference to the spatial aspects of social, economic, political and cultural phenomena.
  • The development of independent judgment and communication skills in argumentation and critical interpretation of relevant social economic, political and cultural phenomena. In particular, the emphasis on the spatial dimension of problems and the variety and diversity of geographical areas  is functional to the acquisition of critical and non-superficial analytical perspectives.
Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

L'insegnamento intende fornire strumenti interpretativi della geografia politica ed economica e, in senso più ampio, della geografia umana. Al termine dell'insegnamento, lo studente deve aver sviluppato conoscenze e sensibilità funzionali all'utilizzo di uno 'sguardo geografico' su un vasto numero di problematiche economiche, politiche, sociali e culturali.

In ultima analisi, l'insegnamento ambisce allo sviluppo di capacità di analisi critica, autonomia di giudizio, abilità comunicative. Infine, l'attitudine all'analisi spaziale è funzionale e trasversale rispetto ai concetti acquisiti in altri insegnamenti del percorso di studio: è auspicabile che gli studenti giungano ad acquisire la capacità di elaborare proprie visioni critiche del rapporto fra spazio geografico e fenomeni inerenti, per esempio, le sfere del diritto, dell'economia, della scienza politica, della storia, della sociologia, delle relazioni internazionali.

The course provides tools that enable students to interpret political and economic geography and, more broadly, human geography. At the end of the course the student must have developed knowledge and a 'geographical eye' on a wide range of economic, political, social and cultural issues.

Moreover, the course aims to develop skills in critical analysis, independent judgment and communication. Finally, the attitude to spatial analysis acquired in the course overlaps with concepts acquired in other courses: it is desirable that students acquire the ability to develop their critiques of the relationship between geographical space and phenomena which relates to, for example, law, economics, political science, history, sociology, international relations.

Oggetto:

Programma

I concetti e gli strumenti di base della geografia politica ed economica, con particolare riferimento a temi e problemi di geografia politica ed economica alla scala internazionale. Più in dettaglio, il programma dell'insegnamento si compone di 2 parti di 6 cfu ciascuna. 

Gli studenti che devono sostenere l'esame da 6 cfu potranno scegliere tra il programma di Geografia politica o quello di Geografia economica (preparandosi sui testi indicati di seguito).

 

GEOGRAFIA POLITICA (6 cfu) (prima parte del II semestre)

  • La prospettiva geografica: spazio, eterogeneità, varietà
  • Concetti introduttivi: spazio, ambiente, territorio, paesaggio, luogo, regione; distanza, accessibilità, localizzazione; il concetto di scala (cartografica e geografica)
  • Obiettivi e metodi della ricerca geografica
  • Geografie ambientali dello sviluppo
  • Spazio, potere e geografia politica
  • Stati e territori
  • Le trasformazioni nelle forme e funzioni dello Stato
  • Luogo, partecipazione e cittadinanza
  • Geografie politiche del nazionalismo
  • Luoghi contesi
  • Geografie della rappresentanza e dei movimenti sociali
  • Geografie degli imperi
  • Geografie politiche della globalizzazione
  • Geografie politiche delle città e dell'urbanizzazione 
  • Geopolitica e geopolitica critica
  • Politiche pubbliche e geografia politica

GEOGRAFIA ECONOMICA (6 cfu) (seconda parte del II semestre)

  • La geografia economica
  • L'analisi geoeconomica
  • Le teorie dello sviluppo
  • Localizzazione delle attivitàe conomiche, sviluppo regionale e geografia degli squilibri
  • La globalizzazione e la dialettica locale-globale
  • Il cambiamento climatico e nuovi paradigmi
  • Le reti economiche transnazionali e la governance globale
  • Lo sviluppo locale
  • Geografie della popolazione, mobilità e cultura
  • Demografia e Dinamiche urbane
  • Geografie dell'Industria: fordismo e post-fordismo
  • Geografie del lavoro
  • Geografie dell'innovazione: cluster e sistemi regionali di innovazione
  • Geografie degli spazi agricoli e rurali
  • Geografie del turismo
  • Radicamento, resilienza e sostenibilità

 

The concepts and the basic tools of economic and political geography, with particular reference to issues and problems of economic and political geography at the international level. The course is composed of 2 units (of 6 cfu each).

Students who must take the 6-ECTS exam can choose between the Political Geography or the Economic Geography program (by preparing the texts indicated below).

POLITICAL GEOGRAPHY (6 cfu) (I part of the II semester)

  • The geographical perspective: space, heterogeneity, diversity
  • Introductory concepts: space, environment, land, landscape, place, region; distance, accessibility, localization; the concept of scale (cartographic and geographic)
  • Goals and geographical research methods
  • The environment-development relationship
  • Power, space and political geography
  • States and territories
  • The state’s changing forms and functions
  • Place, participation and citizenship
  • The political geographies of nationalism
  • Contesting places
  • Geographies of representation and mobilisation
  • Geographies of empire
  • Political geographies of globalisation
  • Political geography and the environment
  • Political geography of the cities and of urbanization processes
  • Geopolitics and critical geopolitics
  • Public policy and political geography

 

ECONOMIC GEOGRAPHY (6 cfu) (II part of the II semester)

  • The economic geography
  • The geo-economic approach
  • Development theories
  • Localisation of economic activities, regional development and geographical divides
  • Globalization and the local-global nexus
  • Climate change and new paradigms
  • Transnational financial networks and global governance
  • Local development
  • Population geographies, mobility and culture
  • Demography and urbanisation
  • Industry geographies: Fordism and post-Fordism
  • Labour geographies 
  • Innovation geographies: clusters and regional innovation systems
  • Rural geographies
  • Tourism geographies
  • Embeddedness, resilience and sustainability 
Oggetto:

Modalità di insegnamento

L'insegnamento è proposto in lingua italiana e si svolgerà in presenza, compatibilmente con la situazione dell'emergenza sanitaria covid.

Le slides delle lezioni saranno  rese disponibili sulla pagina dedicata al corso nella piattaforma Moodle, insieme agli ulteriori materiali didattici che si renderanno necessari. La pagina Moodle sarà organizzata per consentire un apprendimento integrato e una interazione costante con i docenti.

In alcune lezioni sarà previsto il coinvolgimento di esperti per approfondimenti su specifici argomenti.

Il programma svolto nelle lezioni potrà parzialmente discostarsi rispetto al contenuto dei libri di testo. Eventuali materiale integrativo o sostitutivo sarà fornito dai docenti durante il corso.

 

The course is proposed in Italian with face-to-face lessons, considering the status of the covid health emergency.

The slides of the lectures will be uploaded on the Moodle platform, together with other teaching material. The Moodle platform will be organized to allow integrated learning and constant interaction with the teachers.

In a limited number of lectures, there will be the intervention of experts for insights on specific topics

The lectures will partially deviate compared to the content of textbooks. Any additional or substitute material will be provided by the lecturers during the course.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

La verifica di conoscenze, abilità e competenze avverrà in tre fasi:

- prova scritta (da superare per accedere all'orale) (test a risposta multipla): max 15 punti

- relazione a gruppi (saggio di gruppo, o in casi particolari individuale): max 5 punti 

- orale: max 12 punti (sul programma del corso e sulla relazione a gruppi).

 

Durante il corso sono previsti due esoneri scritti

  • Esonero 1 sulla parte di geografia politica. Questo esonero sarà fissato a metà del corso (verso metà-fine aprile)
  • Esonero 2 sulla parte di geografia economica. Questo esonero sarà fissato al termine del corso (fine maggio/primi di giugno).

Gli studenti che non sono riusciti a dare  l'esonero 1 (e/o il 2) o che non sono soddisfatti del voto, possono ridare tale esonero nell'appello di recupero. In tale caso varrà il voto preso nel recupero.

Sia l'esonero 1 sia l'esonero 2 valgono 15 punti e sono composti da 20 domande a risposta multipla (0,75 punti per domanda). Per accedere all'esame orale occorre raggiungere la media di 9 tra i 2 esoneri (con un minimo di 8 punti in uno dei due esoneri per esami da 12 cfu, ferma restando la media di 9 punti).

Gli studenti frequentanti che, per vari motivi, non riescono a dare l'esonero 1 e/o l'esonero 2 e/o i rispettivi recuperi, o che non sono soddisfatti dei voti presi, possono sostenere la parte o le parti che non sono riusciti a dare, seguendo le modalità, il programma e le date degli appelli da non frequentante.

Si rinvia al dettaglio delle regole esami su Moodle

The assessment of knowledge, skills and expertise will take place in 3 phases:

- written test (to be passed in order to qualify for the oral test) (multiple-choice quizzes): max. 15 points

- group report (group essay, or individual in particular cases): max 5 points 

- oral test: max. 12 points (on the course programme and group report)

 

During the course there are two written tests;

Test 1 on the part of political geography, in the middle of the course (around mid-late April)
Test 2 on the part of economic geography, at the end of the course (appeal from the beginning / mid-June).

Students who have not been able to take exemption 1 (and/or 2) or who are not satisfied with the grade may retake it at the remedial examination. In this case, the grade taken in the remedial examination will be valid.

Both Test 1 and Test 2 are worth 15 points and consist of 20 multiple-choice questions (0.75 points per question). In order to sit the oral exam, an average of 9 points must be reached between the two exams (with a minimum of 8 points in one of the two exams for 12 cfu exams, subject to an average of 9 points).

Attending students who, for various reasons, are unable to take Exemption 1 and/or Exemption 2 and/or their respective make-up exams, or who are not satisfied with their marks, may take the part(s) they were unable to take, following the procedures, programme and dates of the non-attending exams.

Please refer to the detailed exam rules on Moodle.

Testi consigliati e bibliografia



Oggetto:
Libro
Titolo:  
Geografie dello sviluppo: una prospettiva critica e globale (Seconda edizione)
Anno pubblicazione:  
2022
Editore:  
Utet Università
Autore:  
E. Bignante, F. Celata, A. Vanolo,
ISBN  
Note testo:  
Disponibile anche in versione elettronica sulla piattaforma https://www.scuolabook.it/
Obbligatorio:  
Si


Oggetto:
Libro
Titolo:  
Introduzione alla geografia politica. Spazi, luoghi, politiche
Anno pubblicazione:  
2021
Editore:  
Utet Università
Autore:  
Martin Jones et al.
ISBN  
Note testo:  
Disponibile anche in versione elettronica sulla piattaforma https://www.scuolabook.it/
Obbligatorio:  
Si
Oggetto:

 TESTI D'ESAME

A) E. Bignante, F. Celata, A. Vanolo, Geografie dello sviluppo: una prospettiva critica e globale, Utet (2022 seconda edizione).

B) M. Jones et al, Introduzione alla geografia politica. Spazi, luoghi, politiche, Utet (2021).

Entrambi i volumi saranno disponibili anche in versione elettronica sulla piattaforma https://www.scuolabook.it/

Saranno indicate a lezione le parti da approfondire meglio e saranno distribuiti durante il corso slide delle lezioni e testi di approfondimento.

 

LETTURE DI APPROFONDIMENTO (NON costituiscono programma di esame in senso stretto):

- Agnew J. , 2003, "Fare geografia politica", Franco Angeli, Milano

- AAVV, 2009, "Le frontiere della geografia", Utet Università, Torino

- Dell'Agnese E., 2005, "Geografia politica critica", Guerini Scientifica, Milano

- Minca C., Bialasiewicz L., 2004, "Spazio e politica. Riflessioni di geografia critica", Cedam, Padova

- Massey D., Jess P., 2001, "Luoghi, culture, globalizzazione", Utet Università, Torino.

- Vanolo A., 2010, "Geografia economica del sistema-mondo. Territori e reti nello scenario globale", Utet (2010, terza edizione, si suggerisce di evitare le edizioni precedenti), con l'esclusione del capitolo 2 (sostanzialmente identico al capitolo 2 del libro di Bignante, Celata, Vanolo, Geografie dello sviluppo).

- Potter R.B., Binnis T., Elliott J.A., Smith D., 2008, "Geographies of development. An introduction to development studies", Pearson.

- Cresswell T., 2004, Place: A short introduction, Blackwell

- Levy J., 1999, "Europa. Una geografia", Edizioni di Comunità.

TEXTS OF EXAMINATION 

A) E. Bignante, F. Celata, A. Vanolo, Geografie dello sviluppo: una prospettiva critica e globale, Utet (2014).

B) M. Jones et al, Introduzione alla geografia politica. Spazi, luoghi, politiche, Utet (2021).

Both volumes will also be available in electronic version on the platform https://www.scuolabook.it/

It will be indicated in class parties to study, lecture notes and slides will also be provided during the course.

 

FURTHER READING (NOT mandatory):

- Agnew J. , 2003, "Fare geografia politica", Franco Angeli, Milano

- AAVV, 2009, "Le frontiere della geografia", Utet Università, Torino

- Dell'Agnese E., 2005, "Geografia politica critica", Guerini Scientifica, Milano

- Minca C., Bialasiewicz L., 2004, "Spazio e politica. Riflessioni di geografia critica", Cedam, Padova

- Massey D., Jess P., 2001, "Luoghi, culture, globalizzazione", Utet Università, Torino.

- Vanolo A., 2010, "Geografia economica del sistema-mondo. Territori e reti nello scenario globale", Utet (2010, terza edizione, si suggerisce di evitare le edizioni precedenti), con l'esclusione del capitolo 2 (sostanzialmente identico al capitolo 2 del libro di Bignante, Celata, Vanolo, Geografie dello sviluppo).

- Potter R.B., Binnis T., Elliott J.A., Smith D., 2008, "Geographies of development. An introduction to development studies", Pearson.

- Cresswell T., 2004, Place: A short introduction, Blackwell

- Levy J., 1999, "Europa. Una geografia", Edizioni di Comunità.

 



Oggetto:

Note

Le modalità di svolgimento dell'attività didattica potranno subire variazioni in base alle limitazioni imposte dalla crisi sanitaria in corso. 

Inizio lezioni: lunedì 20 febbraio 2023

Per studenti Erasmus e stranieri è possibile concordare un programma alternativo in lingua inglese o francese e sostenere la prova con un test scritto in inglese o francese.


Gli studenti sono invitati a registrarsi sulla piattaforma Campusnet per ricevere comunicazioni tempestivamente. Una volta iniziato il corso, useremo la piattaforma Moodle, e i forum disponibli, per la comunicazione con i/le studenti.


ATTENZIONE: Gli studenti di Corsi di laurea afferenti ad altri Dipartimenti che prevedono nel loro piano di studi la mutuazione di questo insegnamento per 6 cfu devono seguire il corso di Geografia politica ed economica (M-Z) indipendentemente dalla lettera iniziale del loro cognome. NON devono seguire il corso di Geografia politica ed economica (A-L).

The methods of carrying out the teaching activity may vary according to the limitations imposed by the current health crisis.

Start of the course: Monday, 20th February, 2023


For Erasmus students and foreigners it is' possible to agree an alternative program in English or French and afford the examination with a written test in English or French.


Students are invited to register on the Campusnet platform to receive communications in a timely manner. Once the course has started, we will use the Moodle platform, and the available forums, for communication with students.


ATTENTION: Students of Degree Courses belonging to other Departments that include in their study plan the mutation of this course for 6 credits must follow the course of Political and Economic Geography (M-Z) regardless of the initial letter of their surname. They must NOT follow the course of Political and economic geography (A-L).

Oggetto:

Insegnamenti che mutuano questo insegnamento

Oggetto:

Altre informazioni

https://unito.webex.com/unito/j.php?MTID=mb7426111d50864a1fc5c29e9bdf5507f
Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 27/10/2022 11:34
Non cliccare qui!