Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

STORIA MODERNA

Oggetto:

MODERN HISTORY

Oggetto:

Anno accademico 2015/2016

Codice dell'attività didattica
SCP0192
Docente
Prof. Patrizia Delpiano (Titolare dell'insegnamento)
Corso di studi
Corso di studio triennale in Scienze politiche e sociali (Classe L-36)
Corso di studio triennale in Scienze internazionali, dello sviluppo e della cooperazione (Classe L-36)
Anno
1° anno 3° anno
Periodo didattico
Secondo semestre
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
9/6
SSD dell'attività didattica
M-STO/02 - storia moderna
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Prerequisiti

Non sono richiesti particolari prerequisiti.

No particular knowledge is required.
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

Fornire la consapevolezza delle modalità del lavoro storico, focalizzando l'attenzione sul lessico disciplinare, sull'uso delle fonti e sui problemi generali dell'interpretazione storiografica.

Sviluppare un approccio critico allo studio della disciplina, attento ai nessi causali, agli intrecci fra storia e politica e  alle relazioni di lungo periodo tra passato e presente.

The course aims to provide students with an understanding of the historical method focusing on the use of sources and the general problems of historiographical  interpretation. The course aims also to help students to develop a critical approach to the study of history, attentive to the relationships between history and politics and between past and present.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Lo studente dovrà dimostrare una buona conoscenza dei principali processi dell’età moderna e la capacità di utilizzare gli strumenti critici acquisiti applicandoli alla lettura di fonti e testi storici. Dovrà inoltre dimostrare di avere compreso l’utilità della prospettiva storica per l’analisi dei fenomeni sociali e politici  e di avere acquisito autonomia di giudizio e capacità di comunicare  utilizzando il lessico disciplinare.   

Students will be requested to show their knowledge of the topics and their ability in comprehending historical sources and texts. They will be expected to understand the  importance of historical perspective to analyse social and political phenomena.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Lezioni frontali con utilizzo di fonti e testi storici (disponibili al link “Materiale didattico” della pagina docente).

Lectures with use of historical sources and texts (see section “Materiale didattico” on the website).

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

La valutazione finale, espressa in trentesimi, con registrazione del voto avverrà per tutti gli studenti, frequentanti e non frequentanti, attraverso un colloquio orale. Tale colloquio, della durata di circa trenta minuti, mira a valutare la comprensione dei problemi affrontati e la capacità di elaborare una serie di risposte articolate e coerenti attraverso l’uso di un lessico appropriato.

Gli studenti frequentanti avranno la possibilità di autovalutare progressivamente il loro apprendimento attraverso domande di controllo in aula, discussioni guidate e simulazioni del colloquio orale.

Oral exam.

 

Oggetto:

Attività di supporto

Non sono previste attività di supporto.

Oggetto:

Programma

Dopo un’introduzione metodologica allo studio della disciplina, il corso mira a offrire un quadro dei principali nodi problematici relativi all'età moderna focalizzando l’attenzione con taglio comparativo sui fenomeni politici, sociali, culturali ed economici  che hanno segnato il percorso verso la modernità nei principali paesi del mondo occidentale.  Si affronteranno i seguenti problemi per il periodo compreso tra la seconda metà del Quattrocento e l’inizio dell’Ottocento:

  • Storia, storiografia, metodo storico, uso delle fonti e problemi di periodizzazione.
  • Europa e  nuovi mondi: colonialismo, economia-mondo e prima globalizzazione. 
  • Demografia e  strutture familiari.
  • L’economia in una società preindustriale.
  • Origini, evoluzione  e modelli dello Stato moderno.
  • Strutture sociali e rappresentanza  politica.
  • Politica e  religione in Occidente: la crisi religiosa del Cinquecento (Riforma  protestante, Riforma  cattolica e Controriforma).
  • Crisi  dell’Antico Regime e processo di secolarizzazione nell’età dell’Illuminismo.
  • La  rivoluzione industriale e il problema della grande divergenza.
  • Schiavitù atlantica, schiavitù mediterranea, emancipazioni.
  • L’età delle  rivoluzioni: la Rivoluzione americana; la Rivoluzione francese e la fine dell’Antico Regime.

 

After a methodological introduction to the study of the discipline, the course deals with the key issues in Early Modern Age paying particular attention to political, social, cultural and economical phenomena characterizing the Western World. The course deals with the following topics:

  • History,  historiography, historical method, use of sources, problems of periodisation.  
  • Europe and the new world: colonialism, world economy and the first globalization. 
  • Demography and  family structures.
  • Pre-industrial  economy.
  • The  origins and evolution of Modern State.      
  • Social  structures and political representation in the Old Regime.
  • Politics  and religion in the West: the religious crisis of the 16th  century (Protestantism, Catholic  reformation and Counter- Reformation).
  • The crisis of the Old Regime and the process of secularisation in the Age of   Enlightenment.
  • Industrial  revolution and the  Great  Divergence.
  • Atlantic  slavery, mediterranean slavery, emancipation.
  • The  age of revolutions: the American Revolution; the French Revolution and the  end of the Old Regime in Europe.

 

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

Studenti frequentanti, 9 cfu - Corso di studio triennale in Scienze politiche e sociali

1. Carlo Capra, Storia moderna (1492-1848), Milano, Mondadori, 2011 (fino a p. 361).

2. Appunti del corso e materiale fornito dalla docente.

3.  Uno a scelta fra i seguenti testi

  • G.   Abbattista, La rivoluzione americana,  Roma, Bari, Laterza, 1998  e sgg.
  • M.  Livi Bacci, La popolazione nella  storia d’Europa, Roma-Bari, Laterza, 1998.
  • M. Livi Bacci, Conquista. La distruzione degli indios americani, Bologna, Il Mulino,  2009.
  • M.  Barbagli, Storia di Caterina che per ott'anni vestì abiti da uomo,      Bologna, Il Mulino, 2014.
  • P.  Delpiano, La schiavitù in età  moderna, Roma-Bari, Laterza, 2009 e sgg.
  • P.  Delpiano, Liberi di scrivere. La battaglia per la stampa nell’età dei Lumi, Roma-Bari, Laterza, 2015.
  • E.L.  Eisenstein, Le rivoluzioni del libro,   Bologna, Il Mulino, 1995.
  • S. Evangelisti, Storia delle monache, 1450-1700, Bologna, Il  Mulino, 2012.
  • M.  Formica, Lo specchio turco. Immagini  dell’Altro e riflessi del Sé nella cultura italiana d’età moderna, Roma, Donzelli, 2012.
  • M.  Fusaro, Reti commerciali e traffici  globali in età moderna, Roma-Bari, Laterza, 2008.
  • R.A.  Houston, Cultura e istruzione   nell'Europa moderna, Bologna, Il Mulino, 2000.
  • D.  Lombardi, Storia del matrimonio. Dal  Medioevo a oggi, Bologna, Il Mulino, 2008.
  • C. H. Parker, Relazioni globali nell’età moderna, 1400-1800, Bologna, Il      Mulino, 2012.
  • R. Sarti, Vita  di casa. Abitare, mangiare, vestire nell’Europa moderna, Roma, Bari,  Laterza, 2006 e sgg.
  • L. Valensi, Stranieri   familiari. Musulmani in Europa (XVI-XVIII sec.), Torino, Einaudi, 2013.

Si consiglia l’uso di un Atlante storico (per esempio, Il nuovo Atlante storico, diretto da P. Vidal-Naquet, Bologna, Zanichelli, 2004, 2006: parti relative all’età moderna).

 Gli studenti non frequentanti (9 cfu) a questo programma devono aggiungere il seguente testo:  G.P. Romagnani, La società di Antico Regime  (XVI-XVIII secolo). Temi e problemi storiografici, Roma, Carocci,   2010.

 Studenti frequentanti, 6 cfu - Corso di studio triennale in Scienze internazionali, dello sviluppo e della cooperazione

1. Carlo Capra, Storia moderna (1492-1848), Milano, Mondadori, 2011 (fino a p. 361).

2.  Appunti del corso e materiale fornito dalla docente.

Gli studenti non frequentanti (6 cfu) a questo programma devono aggiungere uno tra i seguenti testi:

  • P.   Delpiano, La schiavitù in età  moderna, Roma-Bari, Laterza, 2009 e sgg.
  • M.   Fusaro, Reti commerciali e traffici  globali in età moderna, Roma-Bari, Laterza, 2008.
  • L.Hunt, La forza dell’empatia. Una storia dei diritti dell'uomo, trad. it. Roma-Bari,     Laterza, 2010 (ed. or. inglese Inventing Human Rights, New  York-London,  W.W. Norton &  Company, 2007; trad. francese L'invention des droits de l'homme. Histoire, psychologie et politique, Genève, Éditions Markus Haller, 2013).
  • L.   Valensi, Stranieri familiari. Musulmani in Europa, XVI-XVIII sec., trad. it., Torino, Einaudi, 2013 (ed. or. francese Ces strangers familiers.  Musulmans en Europe, XVIe-XVIIIe siècles, Paris, Payot & Rivages, 2012).

 Students regularly attending classes, 9 cfu - Scienze politiche e sociali

1. Carlo Capra, Storia moderna (1492-1848), Milano, Mondadori, 2011 (pag. 1-361).

2. Lectures notes.

3.  One among these texts:

  • G.  Abbattista, La rivoluzione americana,   Roma, Bari, Laterza, 1998, 2015.
  • M.  Livi Bacci, La popolazione nella storia d’Europa, Roma-Bari, Laterza, 1998.
  • M. Livi Bacci, Conquista. La distruzione degli indios americani, Bologna, Il Mulino,   2009.
  • M.  Barbagli, Storia di Caterina che per ott'anni vestì abiti da uomo,      Bologna, Il Mulino, 2014.
  • P.  Delpiano, La schiavitù in età  moderna, Roma-Bari, Laterza, 2009, 2015.
  • P.  Delpiano, Liberi di scrivere. La battaglia per la stampa nell’età dei  Lumi, Roma-Bari, Laterza, 2015.
  • E.L.  Eisenstein, Le rivoluzioni del libro,  Bologna, Il Mulino, 1995.
  • S.  Evangelisti, Storia delle monache, 1450-1700, Bologna, Il  Mulino, 2012.
  • M.  Formica, Lo specchio turco. Immagini dell’Altro e riflessi del Sé nella cultura italiana d’età moderna, Roma, Donzelli, 2012.
  • M. Fusaro, Reti commerciali e traffici  globali in età moderna, Roma-Bari, Laterza, 2008.
  • R.A.  Houston, Cultura e istruzione nell'Europa moderna, Bologna, Il Mulino, 2000.
  • D.  Lombardi, Storia del matrimonio. Dal  Medioevo a oggi, Bologna, Il Mulino, 2008.
  • C. H. Parker, Relazioni globali nell’età moderna, 1400-1800, Bologna, Il Mulino, 2012.
  • R. Sarti, Vita  di casa. Abitare, mangiare, vestire nell’Europa moderna, Roma, Bari,  Laterza, 2006 e sgg.
  • L. Valensi, Stranieri  familiari. Musulmani in Europa (XVI-XVIII sec.), Torino, Einaudi, 2013.

 Historical Atlas (for example, Il nuovo Atlante storico, ed. by P. Vidal-Naquet, Bologna, Zanichelli, 2004, 2006).

Non-attending students (9 cfu) will study also the following text:  G.P. Romagnani, La società di Antico Regime (XVI-XVIII secolo). Temi e problemi storiografici, Roma, Carocci, 2010.

Students regularly attending classes, 6 cfu - Corso di studio triennale in Scienze internazionali, dello sviluppo e della cooperazione

1. Carlo Capra, Storia moderna (1492-1848), Milano, Mondadori, 2011 (pag. 1-361).

2.  Lectures notes.

Non-attending students (6 cfu) will study also one of the following texts:

  • P.  Delpiano, La schiavitù in età moderna, Roma-Bari, Laterza, 2009, 2015.
  • M.  Fusaro, Reti commerciali e traffici  globali in età moderna, Roma-Bari, Laterza, 2008.
  • L. Hunt,  La forza dell'empatia. Una storia dei diritti dell'uomo, trad. it., Roma-Bari,  Laterza, 2010 (ed. or. inglese Inventing Human Rights, New      York-London,  W.W. Norton &   Company, 2007; trad. francese L'invention des droits de l'homme.   Histoire, psychologie et politique, Genève, Éditions Markus Haller, 2013).
  • L.   Valensi, Stranieri familiari. Musulmani in Europa, XVI-XVIII sec., trad. it., Torino, Einaudi, 2013 (ed. or. francese Ces  strangers familiers.  Musulmans en Europe, XVIe-XVIIIe siècles, Paris, Payot & Rivages, 2012.

Oggetto:

Orario lezioni

GiorniOreAula
Mercoledì10:00 - 12:00Aula C4 Campus Luigi Einaudi - CLE
Giovedì10:00 - 12:00Aula C4 Campus Luigi Einaudi - CLE
Venerdì10:00 - 12:00Aula C4 Campus Luigi Einaudi - CLE
Lezioni: dal 02/03/2016 al 27/05/2016

Oggetto:

Note

Gli studenti, sia frequentanti sia non frequentanti, che devono sostenere l’esame da 12 cfu, sono invitati a contattare la docente all’inizio del corso, via mail oppure durante il ricevimento, per la definizione del programma d’esame.

Gli studenti Erasmus possono – su richiesta – sostenere l'esame in lingua francese e inglese: sono invitati a contattare la docente all’inizio del corso per la definizione del programma d’esame.

Non-attending students are requested to contact the professor at the beginning of the course to agree on the working programme.

Erasmus students can take the oral exam in English or French: they are requested to contact the professor at the beginning of the course to agree on the working programme.

 

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 16/09/2015 10:58
Non cliccare qui!