Vai al contenuto pricipale
Oggetto:
Oggetto:

ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI SOCIALI (BIELLA)

Oggetto:

SOCIAL SERVICES ORGANISATION

Oggetto:

Anno accademico 2017/2018

Codice dell'attività didattica
SCP0428
Docente
Paola Maria Torrioni (Titolare dell'insegnamento)
Corso di studi
Corso di laurea triennale in Servizio sociale (Classe L-39)
Anno
2° anno
Tipologia
Base
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
SPS/07 - sociologia generale
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Prerequisiti

Occorre avere già superato l'esame di ‘sociologia’.

The exam of 'sociology’ must have already been passed.
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

 

L'insegnamento concorre alla realizzazione dell'obiettivo formativo del Corso di Laurea in Servizio Sociale:

-fornendo conoscenze tratte dalla teoria organizzativa utili per interpretare i fenomeni organizzativi, con particolare attenzione a temi di rilievo per chi opera nei servizi sociali;

-stimolando la capacità di giudizio critico sul complicato rapporto tra autonomia professionale e logica manageriale, capacità che lo studente potrà impiegare successivamente, quale chiave di lettura dell'esperienza di tirocinio.

The teaching contributes to the attainment of the training goal of the BD in Social Work:

-providing students with the knowledge derived from organizational theory, useful to understand the organizational phaenomena, with a special attention on matters of interest for those who work in social services;

-encouraging the critical judgment on the controversial relationship between the two logic of professionalism and managerialism, skill that the student will use later as a reading key in his/her internship experience.

 

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

 

Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di:

-riconoscere le questioni cruciali sull'organizzazione dei servizi sociali e sui mutamenti in corso che hanno rilievo per la professione dell'assistente sociale;

-comprendere come a tali questioni si possano dare risposte assai diverse anche a seconda della concezione di organizzazione adottata.

Lo studente inoltre acquisirà un lessico specializzato, sarà in grado di individuare autonomamente collegamenti fra i contenuti, anche impliciti, presenti nei testi di esame e nel materiale fornito dal docente mediante la pagina web dell'insegnamento. In linea con la natura professionalizzante del corso di laurea, tali conoscenze e capacità di comprensione riguarderanno:

-le relazioni tra l'organizzazione e il suo ambiente significativo, con particolare riferimento al campo d'azione delle grandi organizzazioni burocratiche;

- la scomposizione dei processi organizzativi concreti in più piani d'azione e decisione tra loro intrecciati, relativi alle scelte di obiettivi, di razionalità tecnica, di struttura organizzativa;

- la variabilità strutturale in rapporto alle incertezza trattata dai processi organizzativi;

- il rapporto tra regole prescritte e regolazione effettiva nei servizi sociali;

-la valutazione multidimensionale dell'azione organizzativa.

 

 

At the end of the teaching, students will be able to:

-identify the key questions about the organization of social services and on the contemporary shifts in their management which are relevant for the profession of social worker;

-understand how to these issues one may give very different answers, in art depending from the organizational perspective adopted.

Moreover, students will acquire a specialized vocabulary, will be autonomous in making links between different contents contained in the reading materials of the teaching and the training aids uploaded by the teacher on the web page of the teaching.

More in detail, according to the professional nature of this undergraduate degree, such knowledge and skills will concern:

-the relations between the organization and its task environment, with special reference to the action domain of public bureaucracies;

-the identification in the concrete organizational processes of analytical action and decision levels, which are reciprocally connected, relative to the choices of objectives, the technical knowledge, the organizational structure;

- The structural variability in relation to uncertainty treated by organizational processes;

- The relation between prescribed rules and effective regulation in social services;

-the evaluation from different points of view of the organizational choices.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

 

36 ore di didattica frontale suddivise in lezioni di due ore, secondo il calendario accademico. È consigliata la frequenza.

 

 

The teaching consists in 36 hours of frontal lessons. Although not compulsory, attendance is advised

 

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

I risultati dell'apprendimento saranno oggetto di verifica attraverso una prova scritta costituita da 3 domande a risposta aperta (punti per ciascuna: da 0 a 6) e da 13 domande a risposta chiusa (per ogni risposta corretta: un punto; per ogni risposta errata: meno 0,3 punti; per ogni risposta mancante: 0 punti). L'esame è superato se si ottengono almeno 18 punti complessivi.

I criteri per la valutazione delle 3 domande a risposta aperta sono:

a) Appropriatezza e ricchezza dei contenuti

b) Chiarezza espositiva e lessico disciplinare

c) Capacità di esemplificazione

d) Capacità di sintesi e compiutezza.

 

 

The assessment of the expected outcomes will consist in a written test, which consists in 3 open-ended questions (up to 6 points for each question) and 13 closed-ended questions (correct answer=1 point; wrong answer= minus 0.3 points; NA=0 points).

Exam is passed with at least 18 total points.

The open-ended questions will be evaluated according to the following criteria:

a) Appropriateness and richness of the contents;

b) Clarity of expression and sectorial vocabulary;

c) Capacity to give examples

d) Capacity to link synthesis and completeness.

Oggetto:

Programma

 

Si illustreranno concetti e quadri teorici utili per interpretare la dimensione organizzativa nelle attività di servizio sociale professionale, con particolare riferimento al loro svolgimento entro apparati burocratici pubblici o comunque in relazione con questi.

Più in particolare, ci si soffermerà, anche con esemplificazioni attinenti al lavoro organizzato nei servizi sociali, sui seguenti argomenti:

- concezioni epistemologiche dell'organizzazione;

- caratteri della razionalità organizzativa;

- rapporti tra obiettivi organizzativi, razionalità tecnica e regolazione dei compiti e della struttura sociale;

- rapporti tra l'organizzazione e il suo ambiente significativo;

- valorizzazione delle competenze;

- comunicazione organizzativa e sistema informativo;

- rapporto tra scelte organizzative, autonomia e benessere del soggetto agente al lavoro.

 

 

 

The teaching will present key-concepts and useful theoretical frame for understanding the organizational dimension in the activities of professional social work, with special reference to the ones performed within (or in relation with) public bureaucracies. More in details, it will focus, with examples rooting in the social services, on the following topics:

-the epistemological foundations of organizational theories;

-properties of organizational rationality; 

-the relationship between organizational objectives, technical rationality and regulation of the tasks and of the social structure;

-the relationship between the organization and its environment;

-the competency-Based Human Resource Management;

-organizational communication and information system;

-the relationship among organizational choices, autonomy and well-being of the agents at work.

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

 

1) Albano R., Dellavalle M. (a cura di), Organizzare il servizio sociale. Nodi interpretativi e strumenti di analisi per gli assistenti sociali, FrancoAngeli, Milano 2013 esclusi i capitoli 2 e 4 ;

2) Albano R., Curzi Y., Fabbri T.M., Organizzazione: parole chiave, Giappichelli, Torino 2016;

3) le seguenti voci: 'équipe', 'gestione dei servizi sociali', 'integrazione sociosanitaria', 'managerialismo', 'piano di zona', 'programmazione', 'servizio sociale e organizzazione', 'servizi sociali', 'sistema informativo nei servizi sociali' in Campanini A.M. (diretto da), Nuovo dizionario del servizio sociale, Carocci, Roma 2013

4) materiali caricati dal docente sul sito web dell'insegnamento ("materiale didattico"). 

 

 

1) Albano R., Dellavalle M. (a cura di), Organizzare il servizio sociale. Nodi interpretativi e strumenti di analisi per gli assistenti sociali, FrancoAngeli, Milano 2013 except chapters 2 and 4;

2) Albano R., Curzi Y., Fabbri T.M., Organizzazione: parole chiave, Giappichelli, Torino 2016;

3) The following Dictionary entries 'équipe', 'gestione dei servizi sociali', 'integrazione sociosanitaria', 'managerialismo', 'piano di zona', 'programmazione', 'servizio sociale e organizzazione', 'servizi sociali', 'sistema informativo nei servizi sociali' in Campanini A.M. (diretto da), Nuovo dizionario del servizio sociale, Carocci, Roma 2013

4) slides, readings and other training-aids that will be provided by the teacher (uploaded on the website of the teaching).

 

Oggetto:

Note

 

Il superamento dell'esame di Organizzazionedei servizi sociali é obbligatorio per sostenere l'esame di I Tirocinio. 

Coloro che non possono frequentare le lezioni sono invitati a presentarsi a un colloquio durante l'orario di ricevimento, su appuntamento.

Per sostenere l'esame è necessario registrarsi sul sistema ESSE3. 

 Per gli studenti Erasmus è prevista la possibilità di sostenere l'esame

finale in inglese. Si invitano gli studenti Erasmus a contattate la docente
durante il periodo di svolgimento delle lezioni.

 

 Registration on ESSE3-system for the exam is mandatory. 

Erasmus students may take the final exam in English. Erasmus students
are invited to contact the teacher during the course of the lessons.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 17/10/2017 07:50
Non cliccare qui!