Vai al contenuto pricipale
Oggetto:
Oggetto:

PRINCIPI E FONDAMENTI DEL SERVIZIO SOCIALE (BIELLA)

Oggetto:

BASIC PRINCIPLES OF SOCIAL WORK

Oggetto:

Anno accademico 2017/2018

Codice dell'attività didattica
SCP0234
Docente
Elena Lumetta (Titolare dell'insegnamento)
Corso di studi
Corso di laurea triennale in Servizio sociale (Classe L-39)
Anno
1° anno
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
9
SSD dell'attività didattica
SPS/07 - sociologia generale
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Scritto
Prerequisiti

E’ fortemente consigliato sostenere l'esame solo dopo aver superato, in un appello precedente, quello di Sociologia e metodologia della ricerca sociale.
Il modulo II richiede una buona conoscenza della Storia contemporanea.

Basic knowledge of Sociology and Social Research Methodology.
Section II (see Course Outline) requires a deep knowledge in the field of Contemporary History.
Propedeutico a

Metodi e tecniche del servizio sociale.
Tirocinio I.
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

"L'insegnamento, coerentemente con gli obiettivi generali del Corso di laurea, si propone di:

- fornire allo studente le conoscenze degli elementi costitutivi del Servizio sociale come disciplina e come professione, inquadrandone storicamente la nascita, lo sviluppo e il consolidamento, all'interno dei processi di trasformazione sociale, delineandone gli aspetti epistemologici e deontologici e ponendo le basi conoscitive della prospettiva trifocale, centrata simultaneamente sui mandati istituzionale, sociale e professionale;

- orientare nelle dimensioni teoriche ed etiche del Servizio sociale, dando impulso alla comprensione critica della natura, delle origini e dello sviluppo della professione, contestualizzata all'interno del sistema di Welfare.

 

 

The teaching - in line with the general objectives of the degree course - is aimed to:

 - Provide knowledge of the constituents of Social Work as a discipline and as a profession, historically framing the birth, development and consolidation, within the processes of social transformation, outlining the epistemological and ethical features and putting the knowledge base about the trifocal perspective;

- Direct the student in the theoretical and ethical dimensions of Social Work, giving impetus to a critical understanding of the nature, outlining an historical frame of its genesis,  the development and consolidation of the profession inside of the welfare system.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Rispetto a  CONOSCENZA E CAPACITA' DI COMPRENSIONE, lo studente dovrà 

- possedere una approfondita conoscenza degli argomenti trattati durante l'insegnamento ed essere in grado di utilizzare consapevolmente e criticamente le conoscenze acquisite.

Rispetto a CAPACITA' DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE, lo studente dovrà
- saper operare collegamenti fra i concetti e fra i contenuti dei diversi testi e dei materiali didattici;
- saper utilizzare un linguaggio specialistico. 
In considerazione della rilevanza professionalizzante della scrittura, rientra fra i risultati attesi anche la correttezza formale nell'esposizione scritta, compatibile con il livello universitario della formazione.

 

Learning outcomes

Knowledge and comprehension skills:

The student should reach an extensive knowledge  of the topics discussed during the course and be able to use consciously and critically the acquired notions.

Applications of knowledge and comprehension:

 

The student must be able to establishing connections between concepts and the content of various texts and being comfortable with specialist language.

Taking into account the professional importance of writing, formal correctness in writing is included a among the expected results, in line with the university educational level.

 

Oggetto:

Modalità di insegnamento

 Lezioni frontali  e esercitazioni in gruppo. E' consigliata la frequenza.

 traditional teaching and group work. Attendance is advised.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

 Il raggiungimento dei risultati attesi sarà oggetto di verifica attraverso una prova d'esame scritta che riguarderà tutti e cinque i moduli. La prova sarà suddivisa in due parti: la prima sarà costituita da 16 domande a risposta multipla finalizzata alla verifica delle conoscenze; la seconda da 5 domande a risposta aperta volta ad accertare la capacità di applicare conoscenza e comprensione e di articolare un ragionamento basato sulla connessione logica dei concetti appresi.
Per superare l'esame è necessario acquisire il punteggio pari o superiore a 4,2 nella I parte e pari o superiore a 14 nella II parte. 
I parte: per ogni risposta corretta = 0,5; per ogni risposta errata si sottrae 0,12; per ogni risposta mancante fino a 3 = 0 punti; dalla 4° riposta mancante, per ognuna si sottrae 0,12. (Totale: minimo 4,2, massimo 8). 
II parte: ogni domanda vale da 0 a un massimo di punti 4, 4. (Totale:  massimo 22 + 0,5 per eventuale lode). Saranno valutati: pertinenza argomentativa, correttezza concettuale e linguistica, sintesi e compiutezza.

 

Course grade determination

The Examination is written and it is divided into two parts: the first consists of 16 multiple-choice questions aimed at checking knowledge; the second part of 5 open questions designed to discover the ability to apply knowledge and understanding and to develop reasoning based on the logical connection of the concepts which have been acquired.

To pass the exam a mark equal to or higher than 4.2 in part I and at least 14 in part II is required. Part I: For every correct answer, + 0.5; for every incorrect answers, - 0.12; for every missing answer up to a total of three, 0 marks; for missing answer from four on, - 0.12. (Total: Minimum 4.2; Maximum 8)): will be assessed: relevance argument, conceptual and linguistic correctness, completeness and synthesis.
Part II: Every question has a value of from 0 to 4.4. (Total: Minimum 14; Maximum 22; 22 + 0,5 for cum laude. 

Oggetto:

Attività di supporto

Incontri con Ordine professionale e con assistenti sociali.

Meetings with social workers and representatives of the Professional Association of Social Workers

Oggetto:

Programma

 Gli argomenti dell'insegnamento sono così articolati:
Modulo I - Il servizio sociale: elementi di definizione e aspetti caratterizzanti.
Modulo II - La dimensione storica della professionalizzazione della filantropia: dalla fondazione del Servizio sociale nei paesi anglosassoni agli orientamenti attuali nella realtà italiana.
Modulo III - L'azione professionale: ambiti, soggetti e funzioni all'interno della trifocalità.
Modulo IV - Tradizione di ricerca ed elaborazione del corpus sistematico di conoscenze teoriche.
Modulo V - La dimensione deontologica. Dai valori di riferimento alle responsabilità professionali.

 

Section I - Social work: definition, general elements and characterizing aspects.

 Section II - Historical frame for assistance professionalization process: from foundation of Social Work in English-speaking nations, to actual perspective in Italian reality.

Section III - Professional action: fields, characters and functions within the trifocality.
Section IV - Professional ethics dimension: from reference values to professional responsibilities.
Section V - Tradition of research and elaboration of practical knowledge.
Students that will take the examination with 8 CFU (Vecchio Ordinamento), won't prepare the topic regarding theoretic models of Social work, included in Section V.

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

-CAMPANINI A. (a cura di), (2016), "Gli ambiti d'intervento del servizio sociale", Roma: Carocci

- ALBANO R., DELLAVALLE M. (a cura di), (2013), "Organizzare il servizio sociale. Nodi interpretativi e strumenti di analisi per gli assistenti sociali", Milano, FrancoAngeli: i capitoli 4 e 5.
- DELLAVALLE M. (2008), Le radici del servizio sociale in Italia, Torino, Celid.
- STEFANI M. (a cura di) (2012), "Le origini del servizio sociale italiano. Tremezzo: un evento fondativo del 1946", Roma: Viella (da studiare: da pag. 83 a pag. 91; da pag. 117 a pag. 289; da leggere con attenzione: le tre Relazioni in appendice al testo).
- Materiale didattico reperibile sul sito.

Per la comprensione delle questioni fondamentali, è più che opportuna la consultazione di CAMPANINI A. (diretto da ), "Nuovo Dizionario di Servizio sociale", Roma, Carocci Faber, 2013, in particolare per le seguenti voci: Assistente sociale, Assistenza (storia della), Casework, Deontologia, Empowerment, Esclusione sociale, Ordine professionale, Povertà, Processo di aiuto, Servizio sociale, Servizio sociale di comunità, Storia del servizio sociale, Principi del Servizio sociale, Teoria del Servizio sociale, Trifocalità, Unitarietà, Valori, Welfare State.

 

Per i NON frequentanti è consigliata la consultazione di BORTOLI B., I giganti del lavoro sociale, Trento, Erickson, 2013 e l'utilizzo del file "Argomenti del Corso e riferimenti ai testi" pubblicato nei Materiali didattici.

CAMPANINI A. (a cura di), (2016), "Gli ambiti d'intervento del servizio sociale", Roma: Carocci

 - ALBANO R., DELLAVALLE M. (a cura di), (2013), "Organizzare il servizio sociale. Nodi interpretativi e strumenti di analisi per gli assistenti sociali", Milano, FrancoAngeli: i capitoli 4 e 5.

- DELLAVALLE M. (2008), Le radici del servizio sociale in Italia, Torino, Celid.

- STEFANI M. (a cura di) (2012), "Le origini del servizio sociale italiano. Tremezzo: un evento fondativo del 1946", Roma: Viella (da studiare: da pag. 83 a pag. 91; da pag. 117 a pag. 289; da leggere con attenzione: le tre Relazioni in appendice al testo).

 

- Teaching materials available on the website.

It is suggested to consult CAMPANINI A. (ed.), "Nuovo Dizionario di servizio sociale", Roma, Carocci Faber, 2013; particulary entries: : Assistente sociale, Assistenza (storia della), Casework, Deontologia, Empowerment, Esclusione sociale, Ordine professionale , Povertà, Processo di aiuto, Servizio sociale, Servizio sociale di comunità, Storia del servizio sociale, Principi del Servizio sociale, Teoria del Servizio sociale, Trifocalità, Unitarietà, Valori, Welfare State.


For not attending students: BORTOLI B., I giganti del lavoro sociale, Trento, Erickson, 2013 + file"Course Content and references to texts," published in the teaching materials.

 

Oggetto:

Note

I non frequentanti sono invitati a prendere contatti con la docente. 

L'esame può essere sostenuto per un massimo di tre volte nel corso dell'anno accademico.

Per sostenere l'esame è necessario registrarsi sul sistema ESSE3.

Le assenze all'appello valgono come esame sostenuto; per questo gli studenti sono inviatati a cancellarsi sul sistema SIA o a inviare comunicazione al docente della propria assenza entro il giorno dell'appello.

Gli studenti Erasmus portano lo stesso programma d'esame

 

Not attending  students are invited to write an email to contact the professor.

Exam can be taken up to three times in the academic year.

Registration on ESSE3-system for the exam is mandatory.

The appeal count as absences exam taken, which is why students are invited to unsubscribe or send communication system is the teacher of their absence by the day of the appeal.

The exam program and proofs are the same also for Erasmus students.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 09/10/2017 08:29
Location: https://www.didattica-cps.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!