Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

STORIA DEL MONDO ATLANTICO

Oggetto:

HISTORY OF THE ATLANTIC WORLD

Oggetto:

Anno accademico 2022/2023

Codice attività didattica
SCP0501
Docente
Prof. Federica Morelli (Titolare dell'insegnamento)
Corso di studio
Corso di laurea magistrale in Antropologia culturale ed etnologia (LM-1)
Anno
1° anno
Periodo
Secondo semestre
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
6
SSD attività didattica
SPS/05 - storia e istituzioni delle americhe
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Facoltativa
Tipologia esame
Scritto
Tipologia unità didattica
corso
Prerequisiti

Conoscenze di base nell'ambito disciplinare di riferimento.


Basic knowledge of Early Modern History

Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Avvisi

Cancellazione iscritti ai corsi sulla piattaforma del Dipartimento
Oggetto:

Obiettivi formativi

L'insegnamento si colloca nell'area teorica e applicativa del corso di laurea. Concentrandosi sulla formazione di nuove società multietniche nel continente americano come risultato della colonizzazione europea, esso ha infatti l'obiettivo di consentire agli studenti-studentesse di maturare una sensibilità alla diversità culturale e alle sue problematiche e di comprendere, relativamente al mondo occidentale, le relazioni tra culture nel passato e nel presente. 

Gli obiettivi primari riguardano l'acquisizione di competenze su: le forme di dominazione; le interazioni tra gruppi culturali; i processi di definizione delle appartenenze; i meccanismi di strutturazione del territorio.

Tra gli obiettivi secondari del corso, vi è quello di fornire una didattica differenziata per i frequentanti, garantendo ad essi una forma interattiva e basata in larga parte su materiale didattico in lingua (inglese, francese, spagnolo, portoghese).

The course, focusing on the formation of American multi-ethnic societies, will allow  students to mature a greater awaraness towards the cultural diversity and to understand the relationship between past and present cultures. 

It will also allow to acquire expertise on: forms of domination; interaction between different cultural groups; definitions of belonging; structuring of territories. 

The course will offer to attending students an interactive form of teaching, based on discussion of sources and bibliographical material in English, French, Spanish and Portuguese. 

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

L'avvio alla conoscenza di sistemi socioculturali del passato favorirà il formarsi di sensibilità, conoscenze e competenze per comprendere gli attuali contesti multiculturali. In particolare l'acquisizione dei principali strumenti interpretativi e metodologici della storia coloniale in epoca moderna, offriranno le competenze per leggere documenti in modo critico e per analizzare, classificare e porre in relazione tra loro informazioni complesse in modo coerente.

The learning of past socio-cultural systems will allow the formation of sensibilities, knowledge, and expertise to understand the present multicultural contexts. In particular, the learning of interpretative and methodological tools on colonial history in Early Modern age will provide students with the abilities to read documents in a critical way and to analyse, classify, and put into relation complex information in a coherent form. 

Oggetto:

Programma

Razza e cittadinanza : i liberi di colore nel mondo atlantico

Il corso affronta il tema della cittadinanza e della sua relazione con il concetto di razza a partire dal caso dei liberi di colore, ossia persone di origine africana che si erano affrancate dalla schiavitù o che erano nate libere. Se il loro numero variava a seconda delle regioni, in tutti gli spazi del mondo atlantico vi erano delle comunità di liberi di colore più o meno ampie. 

Attraverso l'analisi di casi particolari (storie di vita individuali o familiari) e di comparazioni tra i diversi territori del mondo atlantico (America spagnola, portoghese, inglese e francese) tra il XVII e il XIX secolo, il corso intende riflettere sulla relazione tra razza e cittadinanza per sottolineare la flessibilità e il carattere negoziabile di questi due concetti. 

Se da un lato i liberi di colore erano considerati inferiori e dunque esclusi dalla cittadinanza, dall'altro potevano in alcuni casi accedere agli stessi diritti e privilegi dei bianchi. Seguendo gli approcci che hanno messo in evidenza le interazioni degli schiavi e dei loro discendenti con le istituzioni giuridiche delle società coloniali, il corso analizzerà le strategie utilizzate dai liberi di colore per accedere alla cittadinanza. La loro condizione instabile li rende in effetti un soggetto privilegiato per studiare i processi di formazione delle categorie razziali così come la definizione dei criteri di cittadinanza nei contesti coloniali e post-coloniali. 

Dopo una breve ricostruzione dei principali processi che hanno portato alla formazione delle società coloniali atlantiche, il corso analizzerà i seguenti argomenti:

-       il ruolo della schiavitù e la costruzione delle categorie razziali;

-       i modi di affrancamento dalla schiavitù e l'accesso alla libertà;

-       le condizioni economiche e sociali dei liberi di colore nelle differenti società americane;

-       i meccanismi di ascensione sociale;

-       l'epoca delle rivoluzioni e l'accesso a nuovi diritti;

-       lo status ambiguo dei liberi di colore nelle società americane dell'Ottocento. 

Race and Citizenship : Free People of Colour in the Atlantic World

The course deals with citizenship and its relationship with race analysing the case of free coloureds, people of African descent who were born free or escaped the bonds of slavery. It proposes considering the late colonial and early independent American societies as a key context to address the issue of citizenship and naturalisation in multiethnic societies. Between the late 15th and the late 18th centuries, large groups of Europeans had established overseas colonies and empires throughout the Americas, destroying or pushing aside the indigenous inhabitants. Their numbers were dwarfed by the Africans transported to provide the greater proportion of physical labour required to establish viable colonies. At the same time, both immigrants and indigenous peoples were overwhelmed by a newly created population of offspring that resulted from the mixing of all groups.  At the end of the 18th century, the free people of colour outnumbered the slaves in many American regions. Nevertheless, their importance in the formation of colonial and post-colonial American societies has been underestimated by historiography.

Thanks to their origin, free people of colour were considered not only inferiors but also foreigners, and thus excluded from citizenship. Yet, their status both in the late colonial and early independent periods was very ambiguous and in some cases they could obtain the same rights as citizens. Following the literature that has underlined the interactions between slaves and their descendants with juridical institutions of colonial societies, the course will focus on the strategies used by free coloureds to attain the condition of citizens. Their precarious status makes them an interesting subject to analyse the construction of racial categories as well as the definition of citizenship criteria in the colonial and post-colonial contexts. 

After the description of the main processes undergoing the formation of American colonial societies, the course will analyse the following subjects:

-       slavery and the appearing of racial categories;

-       forms of manumission and the access to freedom;

-       economic and social conditions of free coloureds;

-       mechanisms of social ascension;

-       the age of revolutions and the access to new rights;

-       the ambiguous status of free coloureds in nine-teenth century American societies. 

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Il corso si svolgerà in presenza nei limiti delle condizioni dettate dall'emergenza sanitaria. 

Il corso si svolgerà con modalità interattive volte a stimolare il coinvolgimento degli studenti-studentesse in varie forme. Sono previste esercitazioni di lettura attiva, discussioni guidate, elaborazione di scritti di diverso formato, presentazioni, lavoro di gruppo. 

Le modalità di insegnamento richiedono, da parte dei frequentanti, una partecipazione costante alle lezioni. 

The course will take place in presence if the conditions related to Covid 19 will allow it. 

The course will be structured so as to stimulate the active involvement of students. It will include active reading, guided discussions, writing of papers of different size and format, oral presentations, teamwork.

Given the workplan of the course, attending students are required to participate on a regular basis.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Frequentanti: 

Le studentesse-studenti che frequentano il corso sono tenuti a preparare una presentazione in classe di un paper concordato con il docente. Verrà richiesto di presentare nella relazione: 1) la struttura del paper (articolazione teorica, coerenza tra analisi empirica e risultati raggiunti); 2) di "collocare" il paper nell'ambito degli argomenti affrontati a lezione. A partire dalla presentazione, gli studenti prepareranno una relazione scritta (5000 parole circa) con cui sarà richiesto loro di dimostrare la conoscenza dei principali argomenti trattati e la capacità di elaborare argomentazioni complesse e analisi critiche. La relazione verrà discussa nell'esame orale. 

Non frequentanti: 

Per accertare l'effettiva acquisizione di risultati dell'apprendimento, è previsto un esame scritto a risposte aperte al fine di valutare la capacità di applicare le conoscenze apprese nelle letture. Tale prova verrà valutata sulla base dei seguenti criteri: a) acquisizione delle competenze di base del corso; b) capacità di ragionamento critico sulle tematiche proposte.

Attending students:

Students who attend classes will be asked to make a presentation on a paper, discussed with teacher and peers during the lessons. Then, they will be asked to write an essay (about 5,000 words) based on the paper and  the discussion. This relation is aimed to check both the students' ability to organize complex knowledge and their knowledge of the discipline. This relation will be also discussed during the oral exam. 

Non attending students:

To assess the ability to apply the acquaintances learnt during the readings, a final written exam is schedeuled for non attending students. This exam will be assessed according to the following criteria: a) the acquisition of the basic expertise; b) the ability to critically reasoning on the subjects of the course.

Oggetto:

Attività di supporto

Ciascuna competenza trasversale verrà coltivata attraverso presentazioni dedicate ed esercitazioni. 

A fine corso sono previsti tutorial individuali per un confronto sulla scaletta del saggio che costituisce la seconda prova d’esame per gli studenti frequentanti. 

Testi consigliati e bibliografia



Oggetto:
Libro
Titolo:  
Il Mondo Atlantico. Una storia senza confini, XV-XIX secolo
Anno pubblicazione:  
2013
Editore:  
Carocci
Autore:  
F. Morelli
Obbligatorio:  
Si
Oggetto:

Frequentanti:

1) F. Morelli, Il Mondo Atlantico. Una storia senza confini, XV-XIX secolo, Carocci, 2013;

2) Saggi indicati a lezione.

 

Non frequentanti: 

1) F. Morelli, Il Mondo Atlantico. Una storia senza confini, XV-XIX secolo, Carocci, 2013;

2) Un libro a scelta tra:

- I. Berlin, Slaves without masters : the free Negro in the antebellum South, Oxford : Oxford University press, 1981; 

- F. Bethencourt, Razzismi. Dalle crociate al XX secolo, Il Mulino, 2017;

- J. Garrigus e C. Morris (eds.), Assumed Identities. The Meanings of Race in the Atlantic World, Texas A&M University Press, Arlington, 2010.

- J. Garrigus, Before Haiti: Race and Citizenship in French Saint-Domingue, Palgrave Macmillan, New York 2006; 

- D. Geggus, N. Fiering (eds.), The World of the Haitian Revolution, Indiana University Press, Bloomington 2009;

- A.  Helg, Liberty and Equality in Caribbean Colombia, 1770-1835, University of North Carolina Press, Chapel Hill 2004; 

- M. Lasso, Myths of Harmony: Race and  Republicanism during the Age of Revolution, Colombia 1795-1831, University of Pittsburgh Press, 2007;

- J. Popkin, Haiti. Storia di una rivoluzione, Einaudi 2020; 

- M. Reid-Vasquez, The "year of the lash" : free people of color in Cuba and the Nineteenth-Century Atlantic World , Athens, Georgia ; London : University of Georgia Press, 2011; 

- G. Turi, Schiavi in un mondo libero. Storia dell'emancipazione dall'età moderna a oggi, Laterza, Bari, 2012; 

- A. Twinam, Purchasing whiteness : pardos, mulattos, and the quest for social mobility in the Spanish Indies, Stanford, California : Stanford University Press, 2015; 

- D. Wheat,  Atlantic Africa and the Spanish Caribbean, 1570-1640, Chapel Hill, The University of North Carolina Press, 2016. 

 

Attending students: 

1) F. Morelli, Il Modo Atlantico. Una storia senza confini, XV-XIX secolo, Carocci, 2013;

2) Essays and articles commented during the course.

 

Non attending students:

1) F. Morelli, Il Modo Atlantico. Una storia senza confini, XV-XIX secolo, Carocci, 2013;

2) One book among: 

- I. Berlin, Slaves without masters : the free Negro in the antebellum South, Oxford : Oxford University press, 1981; 

- F. Bethencourt, Racisms : from the Crusades to the Twentieth century, Princeton-Oxford, Princeton University Press, 2013;

- J. Garrigus e C. Morris (eds.), Assumed Identities. The Meanings of Race in the Atlantic World, Texas A&M University Press, Arlington, 2010;

- J. Garrigus, Before Haiti: Race and Citizenship in French Saint-Domingue, Palgrave Macmillan, New York 2006; 

- D. Geggus, N. Fiering (eds.), The World of the Haitian Revolution, Indiana University Press, Bloomington 2009;

- A.  Helg, Liberty and Equality in Caribbean Colombia, 1770-1835, University of North Carolina Press, Chapel Hill 2004; 

- M. Lasso, Myths of Harmony: Race and  Republicanism during the Age of Revolution, Colombia 1795-1831, University of Pittsburgh Press, 2007;

- J. Popkin, You are all free : the Haitian revolution and the abolition of slavery, Cambridge : Cambridge University press, 2010; 

- M. Reid-Vasquez, The "year of the lash" : free people of color in Cuba and the Nineteenth-Century Atlantic World , Athens, Georgia ; London : University of Georgia Press, 2011; 

- G. Turi, Schiavi in un mondo libero. Storia dell'emancipazione dall'età moderna a oggi, Laterza, Bari, 2012; 

- A. Twinam, Purchasing whiteness : pardos, mulattos, and the quest for social mobility in the Spanish Indies, Stanford, California : Stanford University Press, 2015; 

- D. Wheat,  Atlantic Africa and the Spanish Caribbean, 1570-1640, Chapel Hill, The University of North Carolina Press, 2016. 



Oggetto:

Note

I materiali utili per lo studio delle tematiche dell'insegnamento verranno messi a disposizione sul sito internet del corso. Per gli studenti-studentesse Erasmus è prevista la possibilità di studiare su testi e sostenere l'esame finale in inglese, francese, spagnolo o portoghese.

The material useful for the students will be available on the website of the course.  International and Erasmus students may prepare for examinations and take them in English. Specific reading lists consisting of books and articles in English, French, Spanish and Portuguese will be made available on request from the teacher.

International and Erasmus students may prepare for examinations and take them in English, French and Spanish.

Registrazione
  • Chiusa
    Apertura registrazione
    14/02/2022 alle ore 12:00
    Chiusura registrazione
    02/03/2022 alle ore 12:00
    Oggetto:
    Ultimo aggiornamento: 30/06/2022 14:57