Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI SOCIALI (TORINO)

Oggetto:

SOCIAL SERVICES ORGANISATION (TURIN)

Oggetto:

Anno accademico 2023/2024

Codice attività didattica
SCP0428
Docente
Roberto Albano (Titolare dell'insegnamento)
Corso di studio
Corso di laurea triennale in Servizio sociale (Classe L-39)
Anno
2° anno
Periodo
Primo semestre
Tipologia
Di base
Crediti/Valenza
6
SSD attività didattica
SPS/07 - sociologia generale
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Facoltativa
Tipologia esame
Scritto
Prerequisiti

Per sostenere l'esame occorre aver già superato l'esame di 'sociologia e ricerca sociale' in un appello precedente


it is necessary to have already passed the exam of "Sociology and social research" in a previous session

Propedeutico a

tirocinio I


Traineeship I
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Avvisi

Oggetto:

Obiettivi formativi

L'insegnamento concorre alla realizzazione dell'obiettivo formativo del Corso di Laurea in Servizio Sociale:

 -fornendo conoscenze tratte dalla teoria organizzativa necessarie per interpretare i fenomeni organizzativi, con particolare attenzione a temi di rilievo per chi opera nei servizi sociali;

-stimolando la capacità di giudizio critico sul rapporto tra autonomia professionale e regole organizzative.

Tali conoscenze e capacità costituiranno una delle chiavi di lettura dell'esperienza di tirocinio.

The teaching contributes to the attainment of the training goal of the BD in Social Work:

-providing students with the knowledge derived from organizational theory, essential to understand the organizational phaenomena, with a special attention on matters of interest for those who work in social services;

-encouraging the critical judgment on the relationship between professional autonomy and organizational regulation.

These knowledge and skills will be useful as a reading key in the internship experience.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Conoscenza e capacità di comprensione

Al termine dell'insegnamento, gli/le studenti dovranno essere in grado di:

-descrivere le questioni cruciali sull'organizzazione del lavoro, il loro emergere e trasformarsi nella storia del pensiero organizzativo

-comprendere come a tali questioni si possano dare risposte assai diverse, anche a seconda della concezione epistemologica di organizzazione adottata.

In linea con la natura professionalizzante del corso di laurea in servizio sociale, tali conoscenze e capacità di comprensione riguarderanno più specificamente:

-le relazioni tra l'organizzazione e il suo ambiente significativo, con particolare riferimento al campo d'azione delle grandi organizzazioni burocratiche;

- la scomposizione dei processi organizzativi concreti in più piani d'azione e decisione tra loro intrecciati;

- la variabilità strutturale in rapporto all'incertezza trattata dai processi organizzativi;

- il rapporto tra regole prescritte e regolazione effettiva nei servizi sociali;

-il rapporto tra i mandati professionale e sociale dell'assistente sociale e l'azione organizzativa.

Abilità comunicative

Si dovrà saper utilizzare le basi del linguaggio specializzato e multidisciplinare dell'analisi organizzativa

Capacità di giudizio

Si dovrà saper individuare autonomamente collegamenti fra i contenuti, anche impliciti, presenti nei testi di esame e nel materiale didattico fornito dal docente .

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Al termine dell'apprendimento, gli/le studenti dovranno saper impiegare alcuni criteri di analisi organizzativa che torneranno utili nell'esperienza di Tirocinio e che troveranno ulteriore approfondimento nella parte della Guida al Tirocinio dedicata all'analisi organizzativa

"Knowledge and comprehension skills"

At the end of the teaching, students must be able:

-to describe the crucial issues of work organization, their emergence and transformation into the history of multidisciplinar organizational thinking;

-to understand how these questions can receive very different answers, also depending on the different epistemological conception of organization.

More specifically, according to the professional nature of the undergraduate degree in social service, such knowledge and understanding skills will concern :

-the relationships between the organization and its task environment, with particular reference to the action domain of large bureaucratic organizations;

-the analysis of real organizational processes in multiple plans of action and decision-making which are interdependent;

-the structuration variability in relation to uncertainties faced by organizational processes;

-the relationship between prescribed rules and effective regulation in social services;

-The relationship between the professional and social mandates of the social worker and the organizational action.

"Communication skills"

 The students should be able to use the basics of specialized and multidisciplinary language of the organizational analysis

"Independent judgement"

Students should be able to identify in autonomy links between the contents, including implicit ones, contained in the exam texts and in the teaching material provided by the teacher.

"Ability to apply knowledge and comprehension"

 At the end of the learning, students will be able to use some criteria for organizational analysis that will be useful in the internship experience and will find further links with arguments treated in the Internship's Guide to Organizational Analysis.

Oggetto:

Programma

Si illustreranno concetti e quadri teorici utili per interpretare la dimensione organizzativa nelle attività di servizio sociale professionale, con particolare riferimento al loro svolgimento entro apparati burocratici pubblici o organizzazioni in relazione con questi.

Più in particolare, ci si soffermerà, anche con esemplificazioni attinenti al lavoro organizzato nei servizi sociali, sui seguenti argomenti:

- concezioni epistemologiche dell'organizzazione;

- caratteri della razionalità organizzativa;

- rapporti tra obiettivi organizzativi, razionalità tecnica e regolazione dei compiti e della struttura sociale;

- rapporti tra l'organizzazione e il suo ambiente significativo;

- valorizzazione delle competenze;

- rapporto tra scelte organizzative, autonomia e benessere del soggetto agente al lavoro;

- assetto istituzionale dei servizi socio-assistenziali e tendenze di fondo dei cambiamenti occorsi negli ultimi decenni.

The teaching will present key-concepts and useful theoretical frame for understanding the organizational dimension in the activities of professional social work, with special reference to the ones performed within (or in relation with) public bureaucracies. More in details, it will focus, with examples rooting in the social services, on the following topics:

-the epistemological foundations of organizational theories;

-properties of organizational rationality; 

-the relationship between organizational objectives, technical rationality and regulation of the tasks and of the social structure;

-the relationship between the organization and its environment;

-the competency-Based Human Resource Management;

-the relationship among organizational choices, autonomy and well-being of the agents at work;

-institutional structure of social-welfare services and underlying trends of the changes that have taken place in the last decades.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

L'insegnamento si svolge in presenza e si articola in 18 lezioni di due ore distribuite su due giorni alla settimana. 

E' fortemente consigliata la frequenza.

Sulla piattaforma Moodle saranno rese disponibili le slide usate a lezione e altri materiali didattici.

Per entrare nella pagina moodle dell'insegnamento cliccare (quando sarà attiva) sull'icona al fondo di questa pagina.

The teaching consists in 18 frontal lessons of two hours, two days a week.

It is recommended to follow regularly the lessons in person.

Lessons will be held entirely face-to-face.

To enter the teaching page on moodle click on the icon (when it will be active) at the bottom of this page.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

I risultati dell'apprendimento sono oggetto di verifica attraverso due prove d'esame scritte. La prima prova è un test con 24 domande a risposta chiusa; questa prova è superata se si ottiene un punteggio di almeno 14 punti pieni. La seconda prova, a cui si accede solo se si è superata la prima, consiste in due domande a risposta aperta, sui punti 1) e 2) in bibliografia. Chi partecipa attivamente al laboratorio di ricerca sociale, svolgendo e presentando oralmente le esercitazioni, può ottenere fino a 8 punti e sostiene solo il test con 24 domande a risposta chiusa con le stesse modalità di chi non ha frequentato il laboratorio.

Il voto finale è dato dalla somma dei punteggi ottenuti nelle due prove scritte o dalla somma dei punteggi ottenuti nel test a domande chiuse e nel laboratorio. Nel caso in cui non si raggiunga la sufficienza, 18 punti pieni, occorre sostenere nuovamente l'esame. Il voto del laboratorio resta valido, per tutto l'Anno Accademico, anche se non si è superata la prova.

Modalità di valutazione della prima prova (domande a risposta chiusa). La prova è costituita da 24 domande a risposta multipla, con quattro alternative di cui una sola corretta. 18 domande riguardano il punto 3) e 4 domande gli altri due punti in bibliografia, Per ogni risposta corretta è assegnato un punto; per ogni risposta errata si toglie 0.3 pt.; ogni risposta mancante vale 0 pt. Tempo a disposizione per la prima prova: 24 minuti (salvo eccezioni di legge). Punteggio totale massimo della prima prova: 24 punti.

Modalità di valutazione della seconda prova: solo per chi non ha acquisito una valutazione sulle attività di laboratorio. La prova è costituita da due domande aperte sui punti 1) e 2) in bibliografia. Per ogni domanda aperta si possono ottenere fino a 4 punti, per un totale di 8 punti. I criteri di valutazione di ciascuna risposta sono: a) appropriatezza e ricchezza dei contenuti; b) chiarezza espositiva e lessico disciplinare; c) capacità di sintesi e compiutezza, anche mediante esemplificazione. Tempo a disposizione per la seconda prova: 30 minuti (salvo eccezioni di legge).

Studenti e studentesse Erasmus possono, facoltativamente, sostenere l'esame  con un unico test composto di 32 domande a scelta multipla (una sola corretta), in lingua inglese (o in italiano). Si invitano gli/le studenti Erasmus a contattare il/la docente durante il periodo di svolgimento delle lezioni. Una volta terminate le lezioni, non saranno più accettate richieste di adattamento della prova d'esame rispetto a quella standard in italiano.

The learning outcomes are verified through a written exam divided in two parts. The first one is a test with 24 closed-ended questions; this test is passed if a score of at least 14 points is obtained. The second part, which can be accessed only if the first has been passed, consists of two open-ended questions. Those who actively participate to the laboratorial activities, carry out the exercises and accept the final evaluation (max 8 points), do not take this second part of the exam.

The final grade is given by the sum of the scores obtained in the two tests or by the sum of the first test and the mark of the laboratorial activities. In case the full sufficiency is not reached (18 points), it is necessary to take the whole exam again. 

The vote of the laboratorial activities remains valid throughout the academic year, even if the exam is not passed.

Assesment criteria of the first test (closed-answer questions). The test consists of 24 multiple choice questions, with four alternatives, only one of which is correct. 18 questions concern point 3) and 4 questions the other two points in the bibliography. 1.0 pt. is assigned for each correct answer; 0.3 pt. is deducted for each incorrect answer; each missing answer is worth 0 pt. Time available for the first round: 24 minutes (subject to legal exceptions). Maximum total score of the first test: 24 points.

Assessment criteria of the second test: this is only for those who have not acquired an evaluation on laboratory activities. The test consists of two open questions on points 1) and 2) in the bibliography. Up to 4 pts. can be obtained for each open question, for a total of 8 pts. The evaluation criteria for each response are: a) appropriateness and richness of the contents; b) expository clarity and disciplinary lexicon; c) capacity for synthesis and completeness, also through exemplification. Time available for the second test: 30 minutes (subject to legal exceptions).

Erasmus students can take the entire exam with a written test consisting in 32 multiple choice questions (in italian or, alternatively, in english language). Erasmus students are invited to contact the teacher during lessons time. Once the course is finished, it will no longer be possible to adapt the exam test.

Oggetto:

Attività di supporto

Studenti e studentesse del secondo anno potranno partecipare ad attività laboratoriali ed esercitazioni guidate da un/a assistente-esercitatore/trice (didattica integrativa) effettuate a distanza in modalità sincrona con registrazione.

Chi avrà frequentato il laboratorio, svolto e consegnato regolarmente le esercitazioni assegnate, discusse oralmente, potrà sostituire le due domande aperte (seconda prova scritta) con il voto ricevuto per le proprie esercitazioni.

Il programma sarà comunicato sulla piattaforma moodle all’inizio dell’insegnamento.

Laboratory activities and exercises guided by an assistant via webinars.

Those who have attended the laboratory, carried out and delivered the assigned exercises regularly, discussed orally, can replace the two open questions (second part of the written test) with the mark received for their exercises.

The program will be communicated at the beginning of the teaching.

Testi consigliati e bibliografia



Oggetto:
Libro
Titolo:  
1) Organizzazione: parole chiave, terza edizione riveduta e ampliata
Anno pubblicazione:  
2020
Editore:  
Giappichelli
Autore:  
Albano R., Curzi Y., Fabbri T.
ISBN  
Capitoli:  
escluse le voci: "classificazione", "gerarchia organizzativa", "modello", "simulazione", "tempo e organizzazione", "teoria e critica teorica".
Obbligatorio:  
Si


Oggetto:
Libro
Titolo:  
2) L’organizzazione dei servizi socioassistenziali. Istituzioni, professionisti e assetti di regolazione
Anno pubblicazione:  
2014
Editore:  
Carocci
Autore:  
Rossi, Paolo
ISBN  
Capitoli:  
esclusi i capitoli 2 e 7 e i paragrafi 5.4 e 6.1
Obbligatorio:  
Si


Oggetto:
Altro
Titolo:  
3) slides e altri materiali didattici 2023_24
Descrizione:  
materiali caricati dal docente sulla pagina moodle dell'insegnamento / Learning materials available on the Moodle platform
Obbligatorio:  
Si
Oggetto:

Gli stessi testi e materiali d’esame valgono per chi è in mobilità internazionale.

 

Erasmus students adopt the same reading materials.



Oggetto:

Note

Per sostenere l'esame occorre registrarsi sul sistema ESSE3 e sulla pagina moodle dell'insegnamento; per arrivare a quest'ultima, dopo aver fatto il log-in con le proprie credenziali, cliccare sull'icona "vai a moodle" posta in basso su questa pagina. L'iscrizione su campusnet non è necessaria.

Secondo quanto disposto dal Regolamento Didattico del CdS in Servizio sociale, art. 7 comma 13 (in conformità con il Regolamento Didattico di Ateneo), è possibile presentarsi ad un medesimo esame al massimo tre volte in un anno accademico.

To take the exam students must register on ESSE3-system and on the moodle page of the teaching (click on the corresponding icon at the bottom of the page when active). Registration on Campusnet is not required.

Lessons timetable: THU-FRI 11:00-13:00 Room B3 CLE; first lesson: September 21, 2023

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 16/01/2024 11:36
Location: https://www.didattica-cps.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!