Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

STORIA CONTEMPORANEA (A-L)

Oggetto:

CONTEMPORARY HISTORY

Oggetto:

Anno accademico 2018/2019

Codice dell'attività didattica
SCP0132
Docente
Barbara Curli (Titolare dell'insegnamento)
Corso di studi
Corso di laurea triennale in Scienze internazionali, dello sviluppo e della cooperazione (Classe L-36)
Anno
1° anno
Periodo didattico
Primo semestre
Tipologia
Base
Crediti/Valenza
12
SSD dell'attività didattica
M-STO/04 - storia contemporanea
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Scritto ed orale
Prerequisiti
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

 

Coerentemente alla prospettiva internazionalistica del CdS in Scienze internazionali, dello sviluppo e della cooperazione, l'insegnamento di Storia contemporanea persegue l'obiettivo formativo di promuovere le competenze storiche di base necessarie a chi intende operare a vario titolo nel settore delle relazioni internazionali. L'insegnamento valorizza la conoscenza della storia europea e mondiale in età contemporanea, con particolare attenzione alle dinamiche dello sviluppo economico e sociale e dei cambiamenti politici e istituzionali, nel quadro dell'evoluzione del sistema internazionale e delle interazioni tra le varie aree del mondo.

The course aims at developing basic knowledge on the historical evolution of the world system in the 19th and 20th century, with particular emphasis on factors of political economic and social change and on the interactions among different areas of the world.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Lo studente dovrà dimostrare di sapere cogliere i nessi e le interdipendenze tra gli sviluppi storici in diverse aree del mondo; di avere maturato un approccio critico alle interpretazioni storiografiche e alle fonti (da quelle scritte a quelle audiovisive); di essere in grado di valutare criticamente e con consapevolezza storica gli attuali mutamenti politici ed economici, nazionali e internazionali, e il ruolo di diversi attori del sistema internazionale (gli Stati, gli organismi internazionali).

Students will be expected to be able to critically assess the interrelations of
historical processes in different areas of the world; to come into contact with the main historical sources (from written to audiovisual) and interpretations; and to develop critical awareness of ongoing political and economic changes, both domestically and internationally, and of the role of international organizations.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

L'insegnamento è svolto attraverso lezioni frontali, con largo uso di proiezioni in power point (mappe storiche, dati, immagini fotografiche) e proiezioni di fonti audiovisive (documentari storici, cinegiornali d'epoca, spezzoni di film).

Nel sito docente è caricato materiale documentario originale (discorsi, documenti ufficiali, testi di trattati internazionali), la cui lettura è obbligatoria e costituisce oggetto di esame.

Lectures. Extensive use of power point presentations (historical maps, data, pictures) and audiovisual materials (documentaries, films).

In the course website original documentation (speeches, official documents, treaties etc.) will be uploaded.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

 

 

Studenti frequentanti

La verifica dell'apprendimento consiste in due esoneri intermedi scritti sulle prime due parti del programma e in un esame orale finale sulla terza parte. Gli esoneri sono riservati agli studenti del 1° anno iscritti all'insegnamento. L'iscrizione all'insegnamento viene chiusa una settimana prima del primo esonero.

Gli esoneri scritti prevedono una serie di domande a scelta multipla e alcune domande aperte. Le domande sono diversamente ponderate e il voto finale è espresso in trentesimi.

Gli studenti che superano gli esoneri portano all'esame finale orale soltanto la terza parte del programma e si devono iscrivere solo all'esame orale.

Chi non supera gli esoneri deve dare il test scritto di ammissione all'esame orale e all'orale porta tutto il programma. Chi supera uno solo degli esoneri porta all'orale anche la parte corrispondente all'esonero non superato.

Il risultato degli esoneri resta valido fino alla sessione di settembre compresa.

Il voto finale non è la media matematica delle tre prove, ma tiene anche conto dell'intero percorso dello studente e valorizza i miglioramenti nell'apprendimento intervenuti durante il corso.

La frequenza è vivamente consigliata.

 

Studenti non frequentanti

La verifica dell'apprendimento consiste in un test scritto di ammissione all'orale e in un esame orale finale. Il test scritto di ammissione all'orale si svolge nella stessa sessione di esame, il giorno prima dell'orale. Gli studenti devono iscriversi a entrambi (scritto e orale). I risultati del test scritto (ammesso/non ammesso) verranno postati lo stesso giorno sul sito della docente, in modo da consentire di fare l'orale il giorno dopo.

Il programma è lo stesso che per gli studenti frequentanti.

 

 

 

Attending students

Two intermediate written tests and a final oral exam. Only registered and attendant students of the 1st year will be admitted to the intermediate tests. The intermediate tests consist of a series of multiple choice questions and some open questions. Students passing the intermediate tests are exempted from the first and the second part of the course program. Final grades, however, will not be the mathematical average of the examinations, but will take into consideration each student's improvement during the course.

 Regular attendance is highly recommended.

 

Non-attending Students

The final exam consists in a written test and in an oral exam. Only students who have passed the written test will be admitted to the oral exam. The written exam will be held the day before the oral, and the result (admitted/not admitted) will be posted the same day on the professor's website.

The program is the same than for attending students.

Oggetto:

Attività di supporto

Non sono al momento previste.

 

Oggetto:

Programma

 

 

L'Europa e il mondo in età contemporanea 

Prima Parte: Nazioni, Stati, imperi dall'Ottocento alla prima guerra mondiale: i grandi Stati europei dell'Ottocento; l'unificazione italiana e l'unificazione tedesca; la rivoluzione delle comunicazioni e la "prima globalizzazione"; colonialismo e imperialismo; gli Stati Uniti nell'Ottocento; gli imperi multinazionali (ottomano, russo, austro-ungarico); Asia e Africa nell'800; il colonialismo italiano; la prima guerra mondiale; la pace di Versailles

Seconda Parte: Il mondo tra le due guerre mondiali: la Società delle nazioni e la nuova geografia politico-economica mondiale; il fascismo; la grande crisi del '29; il Medio Oriente e il mondo extra-europeo tra le due guerre; l'età dei totalitarismi; la seconda guerra mondiale; l'Italia nella seconda guerra mondiale

Terza Parte: Dalla ricostruzione alla fine della guerra fredda: la guerra fredda e la trasformazione dell'Europa; l'Onu e i nuovi organismi internazionali; la decolonizzazione; l'Italia repubblicana; il "miracolo economico"; le origini dell'integrazione europea; le guerre della guerra fredda; il mondo comunista; il '68; la "seconda globalizzazione" e le crisi degli anni '70; la fine della guerra fredda e le trasformazioni geopolitiche in corso.

 

 

 

 

 

Europe and the World, 19th and 20th centuries

Part I. Nations, States, Empires from the 19th century to the first world war: the main European states in the 19th century; the Italian and German unifications; the "first globalization" and the revolution of communications; colonialism and imperialism;  the US and the multinational empires; Asia and Africa in the 19th century; Italian colonialism; the first world war; the Treaty of Versailles

Part II. The world between the two world wars:; the League of Nations; the rise of fascism; the great depression of '29; the Middle East and the extra-European world in the interwar period; the age of totalitarianism; the second world war; Italy in the second world war.

Part II. From the second world war to the end of the cold war; the cold war and the transformation of Europe; the United Nations and the new international organizations; decolonization; the Italian Republic; the communist world; the economic miracle; the origins of European integration; 1968; the "second globalization" and the crises of the 1970s; the end of the cold war

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

 

 

Manuale di riferimento (obbligatorio):

Salvatore Lupo, Angelo Ventrone, L'età contemporanea, Mondadori-Le Monnier, Milano 2018

Per i non frequentanti si consiglia anche la lettura di R.Romanelli, L'Ottocento, il Mulino

 

Letture integrative obbligatorie (oltre al materiale didattico caricato nel sito dell'insegnamento):

Erik Goldstein, Gli accordi di pace dopo la grande guerra, 1919-1925, il Mulino, 2005 (capitoli I-V)

F.Romero, Storia della guerra fredda, Einaudi, 2009, cap. 1 (caricato nel materiale didattico)

Marcello Flores, Giovanni Gozzini, 1968. Un anno spartiacque, il Mulino 2018

 

 

 

Required textbook:

Salvatore Lupo, Angelo Ventrone, L'età contemporanea, Mondadori-Le Monnier, Milano 2018

For non-attending students  also R.Romanelli, L'Ottocento, il Mulino

 

Required readings: In addition to readings and documents uploaded on the course's website, students are expected to read:

Erik Goldstein, Gli accordi di pace dopo la grande guerra, 1919-1925, il Mulino, 2005 (capitoli I-V)

F.Romero, Storia della guerra fredda, Einaudi, 2009, cap. 1

Marcello Flores, Giovanni Gozzini, 1968. Un anno spartiacque, il Mulino 2018

 



Oggetto:

Orario lezioni

GiorniOreAula
Lunedì8:00 - 10:00Aula 1 Palazzina Einaudi
Martedì8:00 - 10:00Aula 1 Palazzina Einaudi
Mercoledì8:00 - 10:00Aula 1 Palazzina Einaudi

Lezioni: dal 24/09/2018 al 19/12/2018

Oggetto:

Note

L'esame può essere tenuto anche in lingua inglese e francese.

  

The exam can be held also in English and French.

 

Insegnamento di riferimento

STORIA CONTEMPORANEA (A-L) (SCP0132)

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 26/04/2022 16:32
Location: https://www.didattica-cps.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!